9.3 C
Torino
domenica, 26 Maggio 2024

Scontri ultras Napoli-Varese: diffide per tutti

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

È finita con 49 provvedimenti Daspo, emessi dal questore, la “guerra” tra ultras del Varese e i tifosi del Napoli.

Il casus belli i festeggiamenti dei partenopei il 4 maggio scorso per lo scudetto conquistato dagli azzurri. Opposte fazioni che si sono scontrate anche il 14 maggio, in una sorta di vendetta. Tra le due tifoserie non corre sicuramente buon sangue. Soprattutto dopo la morte di “Dede” Daniele Belardineli, leader della curva di Varese, ucciso investito durante gli scontri tra Inter e Napoli. Il Varese infatti da tempo è gemellato con i nerazzurri.

La sera del 4 maggio ci furono degli scontri durante la festa napoletana in terra lombarda. Vennero danneggiate auto e si registrarono aggressioni. 24 tifosi vennero denunciati, con relativi Daspo. Dieci giorni dopo ecco la vendetta. I tifosi del Napoli, a bordo di Suv presi a noleggio, arrivarono da Monza, dove si giocava il match contro i partenopei. Qui però ad attenderli c’erano le forze dell’ordine. Ci furono scontri tra napoletani e polizia.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano