21.1 C
Torino
martedì, 28 Maggio 2024

Pasqua in zona rossa per tutta Italia

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Pasqua in zona rossa per tutta Italia ad eccezione delle regioni che avranno i dati per diventare o restare zona bianca. Lo stabilisce la bozza del nuovo Dpcm in vigore dal 15 marzo che inasprisce le misure di contenimento del Covid. 

Secondo quando deciso dal 15 marzo al 2 aprile sarà in vigore la classica divisione per colori delle singole regioni a seconda dell’andamento dei contagi. Mentre i giorni 3,4 e 5 aprile, quindi anche Pasqua e Pasquetta, sarà dichiarata la zona rosse sull’intero territorio nazionale. 

Come già per le vacanze di Natale anche a Pasqua nei giorni in cui si è zona rossa bar e ristoranti saranno chiusi e anche i negozi e non si potrà uscire dal proprio comune di residenza. E’ consentito, in ambito regionale, lo spostamento verso una sola abitazione una volta al giorno a due persone con minori di 14 anni.

Le regole del nuovo Dpcm sono valide fino al 6 aprile compreso. 

Ancora sul tavolo altre misure restrittive necessarie per frenare un contagio che in seguito alle varianti sembra galoppare. Tra le ipotesi anche quella di annullare la zona gialla e rendere tutte le regioni arancioni, quindi aumentare le misure di restrizione. D’altronde le regioni ancora gialle sono rimaste molto poche e i dati in possesso del ministero lasciano pensare che queste passeranno già in automatico in zona arancione. Resta invece il dubbio sulla Sardegna, prima regione a essere diventata zona bianca, che però visto l’aumento dei casi dovrebbe tornare al giallo.

Mentre si attendono le nuove misure il Governo rassicura anche sul piano vaccinale e sull’efficacia e sicurezza dei vaccini con l’obiettivo di accelerare il numero di vaccinati in questi mesi per contrastare l’onda lunga dei contagi.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano