6.4 C
Torino
martedì, 9 Marzo 2021

La fake news della catena WhatsApp che invita a non inviare più foto del buongiorno e della buonanotte perché contengono virus

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Oramai di virus, malware e hacker ne abbiamo sentito parlare tanto, da quando ognuno di noi ha internet sicuramente avrà cercato antivirus e software per proteggersi da questi attacchi. Oggi non solo il vostro computer può essere attaccato da un virus con lo scopo di infiltrarsi e rubare dati, ma anche il vostro smartphone e tablet.

Come proteggersi 

Il passo più importante è forse rendersi conto dei dati che abbiamo salvato sul nostro telefono, soprattutto quelli che ti abilitano a pagare senza usare la carta (fisica). La maggior parte dei virus cercano sempre di trovare un fallo nel sistema, un modo per entrare senza farsi vedere per rubare informazioni e dati sensibili. Non ce ne accorgiamo subito, ma spesso siamo noi stessi a lasciare entrare quel pezzetto di codice che rovinerà la nostra esistenza…o quasi.

Il phishing è una delle ultime (anche se non proprio) forme di catturare dati, che funziona proprio come uno specchietto per le allodole, ovvero convincerci di qualcosa non reale e farci cadere nel tranello.

Leggete sempre il mittente della vostra corrispondenza e se non conoscete chi vi scrive, non aprite quel messaggio.

Documentatevi sull’oggetto della mail, internet offre a chiunque la possibilità di cercare e trovare ottimi risultati, prima di essere raggirati. 

Come funziona

Il mittente (della truffa) potrebbe inviare una mail con una grafica simile a quella di PayPal chiedendo l’aggiornamento dei dati associati al conto, altrimenti costretto ad essere bloccato o congelato. Oppure di inserire la propria carta di credito per evitare la sospensione di WhatsApp.

Ed è proprio di WhatsApp che vogliamo parlare. Nelle ultime 2 settimane probabilmente sarà arrivato a molti la catena di Sant Antonio, la quale indica:

«Avvisa tutti i tuoi contatti… da domani niente più buonanotte e buongiorno con foto! Per favore avvisa tutti quelli nei tuoi contatti di non aprire e inviare le foto di buongiorno e buonanotte, ci sono sono alcune immagini che contengono un virus in grado di resettare il tuo smartphone. Attenzione è molto pericoloso. L’hanno annunciato oggi in TV: Rai, Mediaset Premium, La7 e Sky TG24. Diffondi più che puoi SOLO PAROLE SCRITTE per il buongiorno e la buonanotte niente più immagini!»

Fake News

L’abbiamo spoilerata un po’ nel titolo all’inizio di questo articolo ma sicuramente avrete capito che il messaggio del “buongiorno e della buonanotte” in questione non è nient’altro che l’ennesima bufala, l’ennesima Fake News che per qualche ignaro motivo circola tra i nostri messaggi di WhatsApp.

Infatti lo stesso messaggio, a qualcuno di noi è già arrivato nel passato e come negli ultimi 4-5 anni (sì perché questo messaggio ha ormai qualche annetto, cambia un po’ ma è sempre lo stesso), ci esorta a smettere di inviare ed aprire le immagini del buongiorno e della buonanotte, proprio quelli che mi manda mia madre e mia zia, anche mio zio.

Ed ogni volta chi si ritrova a condividere il messaggio con tutti i propri contatti all’infinito e oltre e chi ormai conscio del contenuto manda avanti senza neanche aprire.

Chissà perchè!? 

Ormai sfatato il fatto che il messaggio in sé contenga un virus e ovviamente sfatato il fatto che se ne sia parlato alla tele o in radio. Insomma nessuno sa realmente lo scopo del messaggio, magari semplicemente a scopo virale, magari creato da qualcuno stanco di ricevere ogni giorno questo messaggio da vari contatti e deciso ad affrontare in modo passivo-attivo le proprie frustrazioni.

A questo punto non ci rimane altro che rassicurarvi, potrete tranquillamente seguire con i vostri messaggi del “buongiorno e della buonanotte” senza problema, ma state comunque attenti a quello che condividete sui Socials e nei messaggi, non aprite mai il contenuto di un contatto a voi sconosciuto, non fornite i vostri dati a nessuno che spunti online e vi chieda di aggiornare i vostri dettagli.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano