8.7 C
Torino
mercoledì, 28 Settembre 2022

Juve-Milan sempre più a porte chiuse

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

La semifinale di ritorno di Coppa Italia Juventus-Milan, terminata all’andata 1-1,  si potrebbe giocare nuovamente a porte chiuse.

“Nuovamente” perché questa opzione alcuni giorni fa era praticamente scontata, ma poi si era deciso di giocarla a porte aperte per i soliti tifosi piemontesi. Ma l’emergenza Coronavirus sembra farla da padrona e si torna a pensare alle porte chiuse.

Si va verso questa decisione che trapela dalla riunione in Prefettura a cui partecipa la sindaca Chiara Appendino, il questore di Torino Giuseppe De Matteis, il prefetto Claudio Palomba e i rappresentanti della società bianconera. «La Juventus rispetta qualsiasi decisione presa dalle autorità, la salute pubblica è bene prioritario anche per la società», commenta Claudio Albanese, capo della comunicazione della società bianconera

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano