20.9 C
Torino
domenica, 26 Maggio 2024

Covid, Lega: contagi in aumento conseguenza dell’accoglienza. Fermare gli arrivi

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

“Sostenere che non vi sia correlazione tra l’aumento dei contagi e l’arrivo dei migranti è voler a tutti i costi negare i fatti. A dimostrare l’esistenza di questo legame, i 15 profughi risultati positivi a Settimo e i 4 alla Pellerina. Nella fase in cui ci troviamo, si tratta di numeri di per sé già rilevanti, destinati inevitabilmente a salire se si continuerà ad accogliere”. Il vicepresidente torinese della Lega in consiglio regionale, Andrea Cerutti, commenta così l’esito dei tamponi effettuati agli ospiti arrivati in settimana al Centro Fenoglio di Settimo Torinese e a quelli alloggiati alla Pellerina.

“Torino e provincia hanno fatto sforzi enormi per uscire dall’emergenza sanitaria – conclude il vicepresidente leghista -, ci auguriamo che non debbano essere costrette a ripiombarci a causa delle politiche sbagliate del governo in materia di immigrazione”.

“Giusto qualche giorno fa – spiega Manolo Maugeri, consigliere comunale della Lega a Settimo -, la Sindaca Piastra ha rassicurato la cittadinanza asserendo che tutti i migranti destinati al Fenoglio di Settimo sarebbero stati sottoposti a test sierologico e tampone prima dell’arrivo nella struttura, e ospitati solo in caso di esito negativo. Oggi invece si scopre non solo che i test sono stati fatti dopo l’arrivo al Fenoglio, ma che 15 persone risultano positive”.

“La Sindaca – prosegue Maugeri – aveva anche “bacchettato” la Lega a livello regionale, accusandola di fare strumentalizzazione politica su questa vicenda e di creare falsi allarmismi. La notizia di oggi conferma invece quanto paventato dalla Lega fin da subito”.

“Ora – conclude Maugeri -, ci chiediamo come mai la Sindaca abbia dato informazioni false alla cittadinanza, sostenendo che i migranti in arrivo erano tutti negativi al Covid. Riteniamo questo atto molto grave, specialmente in un momento come questo dove la tutela della salute dei cittadini è una priorità assoluta”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano