14.3 C
Torino
venerdì, 31 Maggio 2024

Usare le lampade led per decorare una terrazza: suggerimenti e consigli

Più letti

Nuova Società - sponsor

Il patio e la terrazza di casa sono ambienti che meritano di essere sfruttati al massimo, non solo in estate ma anche nel resto dell’anno. Che si tratti di trascorrere una serata in compagnia degli amici o solo di leggere un libro, è importante avere a disposizione una luce che non sia solo decorativa ma anche funzionale, in modo da poter contare su un’illuminazione di qualità, in grado di dare vita a un’atmosfera rilassata e gradevole. Proprio ciò che ci vuole per sentirsi bene e mettere da parte le preoccupazioni della vita di tutti i giorni. Con la bella stagione, d’altro canto, è inevitabile aver voglia di stare all’aperto sia di giorno che di sera.

Come sfruttare nel migliore dei modi la terrazza

La terrazza è un ambiente domestico che può essere utilizzato per numerose attività, in solitudine o in compagnia: pranzi e cene, feste e aperitivi, letture e sport. Ecco perché occorre essere certi di illuminare questo spazio con la massima attenzione, anche con l’intento di mettere in evidenza la sua bellezza. Gli esperti del settore suggeriscono di basarsi sulla regola dei tre livelli di illuminazione: quella ambientale, quella direzionale e quella generale.

L’illuminazione generale

Affinché possa essere garantita una illuminazione generale impeccabile, è suggerito il ricorso a lampade a parete o da soffitto. Si tratta di sorgenti luminose grazie a cui si ha la possibilità di illuminare l’ingresso al terrazzo, e al tempo stesso ottenere tutta la visibilità di cui si ha bisogno per le varie attività che dovranno essere svolte. Se il terrazzo è situato al piano terra, poi, può essere una buona idea quella di mettere in evidenza gli elementi decorativi del giardino. In che modo? Per esempio con l’aiuto di luci direzionali predisposte dal basso verso l’alto, utili anche per dare il giusto risalto a dettagli architettonici. Intorno al divanetto, alla poltrona o al tavolo, infine, possono essere collocate delle luci morbide e soffuse, utili per avere a disposizione un supporto luminoso migliore ma anche per vivere in un contesto all’insegna del relax, quasi magico.

I suggerimenti da tenere a mente

Per le lampade da esterno è raccomandato il ricorso a una temperatura di colore calda, tale da favorire un’atmosfera avvolgente, più o meno intorno ai 2700 Kelvin. Con questo tipo di temperatura di colore si ha a disposizione una colorazione gialla che non è troppo diversa dalla luce che viene generata dalle lampadine a incandescenza di una volta. Si tratta di una tonalità non scelta a caso, ma che promuove la possibilità di rilassarsi in virtù di una luce avvolgente e soffusa. In ogni caso, vale sempre la pena di tenere sotto controllo la protezione IP: si tratta dell’indice di protezione da liquidi e polveri, molto importante per le lampade a led che sono destinate a essere installate in un ambiente all’aperto. Gli esperti suggeriscono di optare per lampade il cui IP non sia inferiore a 44: un riferimento a tale valore è riportato nelle specifiche di ciascun prodotto.

La luminosità delle lampade

Per essere certi di godere di una terrazza perfetta a qualunque ora, è utile anche prestare attenzione alla luminosità che le lampade emettono. Infatti in questo tipo di contesto non è ideale una luce troppo intensa o brillante, che rischia di risultare sgradevole alla vista o addirittura di mettere a repentaglio l’armonia complessiva degli spazi. Se se ne ha l’opportunità, poi, conviene puntare sull’illuminazione a sensori. Grazie alle lampade dotate di un sensore di movimento integrato, è possibile ridurre i consumi di energia, e quindi le spese in bolletta, ma soprattutto usufruire in maniera automatica di una luce che si attiva in maniera istantanea non appena viene rilevato un movimento.

Regolare la luminosità

La luce dinamica è una soluzione che mette a disposizione molteplici vantaggi: ecco spiegato il motivo per il quale vale la pena di prendere in considerazione le luci dimmerabili, grazie a cui si può scegliere di aumentare o di diminuire il livello di luminosità a seconda dell’attività a cui ci si vuole dedicare. Infine, può essere intelligente scoprire e valutare le caratteristiche delle lampade solari, che non hanno bisogno di essere collegate con la rete elettrica e che, dunque, si prestano a essere installate senza problemi non solo in terrazza, ma anche in giardino.

Le proposte di Lampadadiretta

Il catalogo di Lampadadiretta può essere un buon punto di partenza per tutti coloro che si accingono a comprare dispositivi di illuminazione per la terrazza: è disponibile, infatti, un ampio assortimento di lampade led, di formati e dimensioni differenti, in grado di assecondare qualsiasi tipo di esigenza. Lampadadiretta è un marchio di comprovata affidabilità, con più di 200 dipendenti in tutto il mondo, oltre 25 anni di esperienza e uffici in Europa e in Asia, tra i Paesi Bassi e Taiwan

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano