15.5 C
Torino
giovedì, 30 Maggio 2024

Scuole in Piemonte, chiusura ormai certa

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Per le scuole in Piemonte si prospetta la chiusura e il ritorno in Dad per ogni ordine e grado. L’ultima parola spetterà al governatore della Regione Alberto Cirio, che oggi ha un vertice con il direttore dell’ufficio scolastico Fabrizio Manca e i prefetti. 

Alla luce del nuovo Dpcm firmato in serata dal premier Mario Draghi la regione potrebbe scegliere di chiudere tutte le scuole. Infatti, sebbene questa misura sia stabilita come obbligatoria per le zone rosse, nel caso di regioni arancioni si da potere ai governatori di decidere.

Scuole in Piemonte pronte alla chiusura?

D’altronde già in passato Cirio ha usato la linea dura per le scuole, scegliendo la via della didattica a distanza anche quando era possibile stare in classe. E ora la situazione sembra ancora più preoccupante visto non solo l’aumento dei contagi, ma anche il fatto che già diversi comuni tra cuneese e torinese sono dichiarate zone rosse per via della variante inglese.

L’ipotesi dunque è chiusura totale dal 6 marzo per due settimane di tutte le scuole, primarie e asili compresi. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano