12.9 C
Torino
mercoledì, 22 Maggio 2024

Propone obbligo mascherine chirurgiche sui bus, consigliere bersagliato di insulti dai No Vax

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Hanno preso di mira il consigliere di Circoscrizione 4, Simone Ciabattoni, del gruppo Torino in Comune-La Sinistra i no Vax che hanno bersagliato i suoi social di commenti dal contenuto negazionista. 

Ciabattoni aveva presentato un’interpellanza in cui si chiedeva di valutare l’obbligo delle mascherine certificate, chirurgiche e Ffp2, sui mezzi pubblici. “Si tratta di gruppi pericolosi, non si possono sottovalutare certi messaggi e l’impatto che possono avere in un periodo così delicato come questo” ha detto il consigliere. 

Nei messaggi, rilanciati anche attraverso gruppi Telegram, si parla di “sistema nazi-sanitario” che opera con “minacce, repressione e sanzioni” e si mettono in dubbio l’efficacia dei vaccini, delle misure di prevenzione anti Covid e la stessa pandemia.

“Non saranno certamente queste centinaia di commenti deliranti a fermare il mio impegno verso una maggiore sicurezza sanitaria-pubblica” assicura il consigliere che parla di “un tossico pensiero negazionista che mette a rischio l’incolumità pubblica. Sono persone pericolose, gruppi ‘paramilitari’ con metodi squadristi, e come tali vanno fermate. Questo tipo di messaggi e bugie non possono avere agibilità neanche in un contenitore virtuale”. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano