12.2 C
Torino
lunedì, 27 Maggio 2024

Il voto su Rousseau divide i Cinque Stelle torinesi

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Gruppo consigliare e assessori della Giunta Appendino divisi sul voto nella piattaforma Rousseau per il sostegno al governo Draghi. I membri torinesi del Movimento Cinque Stelle dichiarano sui social il loro voto e si dimostrano tutt’altro che uniti. 

Nella giunta se Alberto Unia, assessore all’Ambiente, ha votato Sì al quesito definendola “una scelta sofferta ma necessaria”, il collega all’Urbanistica, Antonino Iaria, ha scelto il No. “Un no politico – dice – non soltanto legato alla coabitazione con forze politiche che il Movimento ha depennato definitivamente dall’elenco dei possibili partner, ma anche un No pragmatico. Ciò che abbiamo realizzato e realizzeremo è il nostro patrimonio la nostra forza e l’eredità su cui costruire il nostro futuro. Cederla per due ministeri è un compromesso troppo sbilanciato a favore di chi in questi mesi difficili ha solo parlato a vanvera”.

Un no condiviso anche dalla capogruppo M5S in Sala Rossa, Valentina Sganga, che critica “l’idea di dar vita a un governo che comprenda praticamente quasi tutto l’arco parlamentare. Sosterrò sempre il mio movimento con lealtà perché rispetto la base degli attivisti che democraticamente oggi si esprimerà, ma questa volta ho votato No.

Posizione che trova d’accordo la vicepresidente del Consiglio Viviana Ferrero, e Daniela Albano e Fabio Versaci che si dice “spaventato da un Governo senza opposizioni”. 

Fra i Sì, invece, quello del consigliere Marco Chessa, che giudica “il profilo di Draghi indiscutibile per competenze e capacità, qualità quanto mai necessarie in uno scenario come quello che stiamo vivendo”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano