20.7 C
Torino
sabato, 19 Settembre 2020

Prestiti personali: quando, come e perché sceglierli?

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...

“Italia ciao”, Povia cambia “Bella ciao” e fa infuriare gli antifascisti (VIDEO)

Il cantautore Giuseppe Povia, come aveva annunciato, ha rivisitato la canzone dei partigiani "Bella ciao", cambiando il testo in "Italia ciao". Una perfomance andata in...

Impegnarsi a sostenere una spesa importante per l’acquisto di una casa non è una decisione che si prende a cuor leggero. Questo perché, prima di decidere quando e come acquistare una casa, bisogna fare i conti con il budget che abbiamo a disposizione per l’acquisto dell’abitazione dei nostri sogni e valutare tutte le possibili spese, accessorie e non, da sostenere, che possono essere anche elevate o comunque da ponderare se da inserire in un piano spese familiare. Nel caso non si abbia direttamente la necessità di un acquisto, potremmo dover apportare delle migliorie alla nostra abitazione. Infatti, anche la ristrutturazione di una casa non più nuovissima, ereditata o acquistata non in ottime condizioni potrebbe generare qualche pensiero. Questa tipologia di spese rientra nella lista degli investimenti straordinari, da mettere in preventivo (probabilmente) una volta nella vita. Per questo motivo non è raro che la famiglia o il singolo non disponga di tutta la cifra necessaria all’acquisto o alla ristrutturazione della casa e debba valutare la possibilità di un mutuo o di un prestito personale, finanziato o meno. Anche se consideriamo questa fattispecie, la scelta non è immediata. Per optare per la soluzione più conveniente un escamotage estremamente valido potrebbe essere quello di servirsi di un comparatore online, che in pochi clic confronta online i prestiti personali

Prestiti personali: cosa valutare nella scelta?

- Advertisement -

Il primo dubbio che assale chi ha la necessità di disporre di una somma importante per acquisto o ristrutturazione casa è il seguente: mutuo o prestito? La risposta dipende dalla somma di cui si necessita in quanto il prestito permette di richiedere cifre meno ingenti. Il mutuo permette di ottenere delle somme più cospicue, ma ovviamente i tempi sono maggiori e anche le spese e le garanzie richieste. Il prestito personale, invece, ha tempistiche minori sia relativamente all’erogazione sia alla restituzione, si hanno spese minori e non si ha la necessità di rivolgersi a un notaio. Bisogna, però, prestare attenzione al TAEG perché potrebbe essere elevato.

- Advertisement -

Pertanto, nel caso si decida di propendere per un prestito personale bisogna valutarne tutte le caratteristiche, in particolar modo la durata, TAN e TAEG, ovvero i tassi del prestito che vengono proposti dall’istituto di credito o dalla finanziaria che si occuperà delle operazioni di prestito, e le varie spese accessorie; innanzitutto, sono da considerare le spese di istruttoria, le spese di gestione della rata mensile, le imposte di bolle e le spese di chiusura. Partendo da queste informazioni specifiche si potrà valutare il prestito e l’istituto più conveniente in base alle proprie esigenze e, soprattutto, all’importo necessario, senza lasciarsi sopraffare dall’ansia e ragionando sempre sul medio-lungo periodo. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

Febbre a scuola, il Tar respinge il ricorso del Ministero contro l’ordinanza di Cirio

Il Tar del Piemonte non ha accolto la richiesta del Governo di una sospensiva d’urgenza in via monocratica per l’ordinanza della Regione...

No Tav, Dana Lauriola è stata arrestata. Tensione tra attivisti e polizia a Bussoleno

E' avvenuto questa mattina all'alba l'arresto di Dana Lauriola, storica attivista No Tav e militante del centro sociale Askatasuna, condannata a due...

RU 486, Appendino contro la Regione: “Becera propaganda sul corpo delle donne”

La sindaca di Torino Chiara Appendino interviene in merito alla proposta della giunta regionale del Piemonte di abolire la somministrazione della pillola...

Febbre a scuola, Cirio non cambia idea: “Ordinanza fatta con buon senso”

Non cambia idea Alberto Cirio sull'ordinanza che impone la misurazione della febbre a scuola e che il ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina ha...

Gtt, ecco come chiedere il rimborso per gli abbonamenti non usati durante il Covid

Gtt rimborserà gli abbonamenti non utilizzati duranti il lockdown attraverso l’emissione di un voucher che permetterà l’acquisto di nuovi titoli di viaggio....