17.1 C
Torino
sabato, 25 Maggio 2024

Pd, Carretta unico candidato alla segreteria. Orlandiani per un percorso unitario. Lavolta: “La miglior risposta in questo momento storico”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

di A.D.

Mimmo Carretta correrà da solo verso il traguardo della segreteria provinciale torinese del Partito Democratico.
Come era nell’aria negli ultimi giorni nessuno sfiderà Carretta nella corsa. Infatti nessun candidato dalla minoranza Dem e con gli orlandiani che abbracciano il percorso unitario.
«Il Partito Democratico ha necessità a Torino come nel reso del Piemonte di una vera ricostruzione – commenta Enzo Lavolta – Alessandria è l’ultima di tante clamorose dimostrazione del fallimento di un partito che si é allontanato progressivamente sempre di più dalla società reale anche perché troppo impegnato in guerre intestine».
«Un sano percorso unitario è la migliore risposta in questo momento storico. Lasciamo alle spalle la finta autosufficienza, favoriamo il dialogo con le parti sociali e con le forze che a sinistra combattono quotidianamente con noi i populismi e la demagogia ingannevole delle destre; questi i primi presupposti su cui ci siamo trovati d’accordo con Carretta, con la consapevolezza che se ci si metterà seriamente al lavoro avranno poco spazio le inutili e stucchevoli polemiche tra veri o presunti capi bastone di cui sinceramente non abbiamo proprio bisogno», conclude Lavolta.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano