12.9 C
Torino
mercoledì, 22 Maggio 2024

Occhio alla truffa: falsi addetti Smat a Rivarolo

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Si sono finti tecnici Smat chiedendo di entrare nelle abitazioni per un controllo. Le segnalazioni dei falsi addetti arrivano da Rivarolo canavese. Per questo Smat invita a stare attenti a chi si presenta come tecnico per un controllo o per la riscossione delle bollette: “Non è prassi aziendale effettuare controlli a domicilio; normalmente il personale SMAT accede ai fabbricati solo per la lettura o la riparazione dei contatori senza avere la necessità di entrare nelle abitazioni”.

Sul sito https://www.smatorino.it/, dallo “Sportello online”, nell’area “Lettura del contatore, scegli il preavviso” è inoltre possibile registrarsi per essere avvisati del passaggio del letturista. 

Le modalità di informazione previste per anticipare la lettura del contatore sono: sms, email o telefonata per gli utenti registrati sul sito; affissione di un cartello di preavviso per gli utenti non registrati con contatore non accessibile.

Le fasce orarie previste per il passaggio del letturista sono: 7:30-14:30 e 12:30-18:30.

Inoltre, tutti gli addetti SMAT sono dotati di apposito tesserino, con il logo SMAT, sul quale sono riportati il numero di riferimento, la foto e il nome dell’addetto. In caso di dubbi, per avere conferma dell’intervento, si consiglia di contattare il Numero Verde 800-010 010 attivo dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 17.30.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano