18.9 C
Torino
domenica, 26 Maggio 2024

Miami: la città delle spiagge, dei party e dello shopping – perché sceglierla per le tue vacanze

Più letti

Nuova Società - sponsor

Siete pronti per un’avventura tropicale? Miami è la destinazione perfetta per chi cerca sole, mare e divertimento allo stato puro. Con le sue spiagge bianche e le sue acque cristalline, Miami è un vero e proprio paradiso per gli amanti del mare e delle vacanze all’insegna del relax. Ma non è solo questo: la città offre anche una vivace vita notturna, negozi lussuosi e un’incredibile varietà di ristoranti e locali. In questo articolo vi porteremo alla scoperta di tutti i segreti di Miami e vi mostreremo come viverla al massimo delle sue potenzialità. Siete pronti a partire? Allora, iniziamo! Scopriamo cosa vedere in questa vivace città americana dopo averla raggiunta con un volo Roma Miami.

South Beach

Qui si riesce a vedere davvero di tutto: gente che rientra a casa dopo una serata in giro per locali e persone che, nello stesso momento, escono per fare una corsa in spiaggia.

Turisti, ispanici, afro-americani ed euroasiatici si incontrano in questo luogo per divertirsi sotto al sole. Non ci si annoia mai a South Beach.

Little Havana

Little Havana, come del resto suggerisce anche il nome, è abitata per lo più da cubani e da latini. Il quartiere si trova a 10 minuti dal downtown di Miami e lungo le sue strade si possono ammirare coloratissimi murales.

Wynwood art District

Fino a qualche anno fa questo era un quartiere prettamente industriale ma, grazie alla riqualificazione urbana, ora è il paradiso della street art.

Museo dell’Arte di Miami

Il Museo d’Arte di Miami è una delle principali attrazioni culturali della città. Fondato nel 1984, il museo ospita una vasta collezione di arte contemporanea e moderna di artisti di fama internazionale. Con un’area espositiva di oltre 45.000 metri quadrati, il museo offre ai visitatori la possibilità di esplorare una vasta gamma di generi artistici, dalla pittura alla scultura, dalla fotografia alla performance. Attraverso mostre temporanee e permanenti, il museo celebra la creatività e l’innovazione degli artisti di tutto il mondo e offre un’esperienza immersiva per gli amanti dell’arte.

Ocean Drive

Questa è una delle zone più popolari di Miami. Si trova esattamente sul lungomare di South Beach e si può osservare tutto ciò che si vede anche nei film: persone che si spostano sui pattini, spiagge paradisiache, musica e cocktail. Ocean Drive è anche una delle zone più frequentate per la movida notturna.

Quali documenti servono per andare a Miami

Per entrare negli Stati Uniti per le vacanze servirà un visto turistico. Il periodo massimo di soggiorno è di 90 giorni, c’è bisogno di essere in possesso del biglietto aereo di ritorno ed, infine, va compilato il modulo ESTA che andrà inviato almeno 72 ore prima di atterrare.

Come si va dall’aeroporto alla città di Miami

Esistono diverse alternative per raggiungere la città una volta atterrati:

  • autonoleggio, quasi indispensabile se ci si vuole muovere nella città;
  • servizio di transfer, un autista verrà a prendervi e vi condurrà nel luogo in cui alloggerete;
  • taxi, il prezzo varia in base a dove dovrà portarvi;
  • autobus, ogni ora ne parte qualcuno, ma i collegamenti non sono dei migliori.

Dove alloggiare a Miami

La migliore zona di Miami per dormire è South Beach, in particolare nel quartiere Art Déco, perché è a due passi dalle spiagge e da Ocean Drive.

Quando si cerca un hotel c’è una cosa da prendere in considerazione, soprattutto perché è probabile che noleggerete un’auto, e si tratta del fatto che deve disporre di un parcheggio. Parcheggiare in strada negli Stati Uniti non è affatto economico né facile.

Dove mangiare a Miami

Grazie alla sua posizione geografica, Miami è un perfetto punto di incrocio tra Caraibi, Sudamerica e Cuba. Questo rende anche la sua cucina multietnica.

A Little Havana, Lincoln Road ed Ocean Drive non sarà difficile trovare un posto dove assaggiare uno dei piatti tipici come:

  • Alligator, che, come suggerisce il nome, è una preparazione a base di alligatore. La sua carne ha il sapore del pollo, ma un po’ più delicata;
  • Conch, è un’enorme lumaca marina servita come aperitivo oppure impanata e fritta;
  • Key lime pie, piatto tipico delle Key fatto con biscotti, lampone e dulce de leche.
- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano