14.2 C
Torino
giovedì, 23 Maggio 2024

Mai più pranzi freddi in ufficio con lo scaldavivande elettrico

Più letti

Nuova Società - sponsor

Il Covid-19 da quando è entrato nelle nostre vite ha modificato molte pratiche quotidiane ed abitudini consolidate, costringendoci ad adattarci ad un mondo come non avremmo mai pensato potesse essere. 

Ovviamente, l’augurio è che si riesca a tornare a una vita “normale” il prima possibile lasciandoci questa pandemia alle spalle. Sappiamo bene, però, che per farlo serve l’impegno di tutti: rispettando le norme e le corrette pratiche sanitarie e facendo qualche rinuncia. 

Tra le abitudini che siamo stati costretti a modificare con la diffusione del Covid vi è certamente quella di pranzare fuori. I periodi di lockdown e la possibilità per i ristoranti di lavorare solo con l’asporto hanno avuto come conseguenza che diminuisse notevolmente la frequentazione dei locali. 

Un fenomeno che ha influito anche molto sulle abitudini della pausa pranzo degli italiani. Se per tante persone mettere le gambe sotto il tavolo era un piacevole modo per staccare la spina dalle incombenze lavorative almeno per un’oretta, in questi mesi si è dovuto trovare altre soluzioni e per lo più arrangiarsi con il pranzo portato da casa. 

Certo, mangiare seduti a una scrivania può non essere piacevole come andare al ristorante e di sicuro un buon piatto caldo cucinato è meglio di un panino. Tuttavia esistono soluzioni per rendere gradevole anche il pranzo in ufficio. Ad esempio, avete mai sentito parlare di scaldavivande elettrico portatile? Un’ottimo modo per consumare un pasto caldo anche quando si è davanti al computer. 

Si tratta infatti di contenitori porta pranzo che grazie alla presa di corrente possono riscaldare il contenuto, consentendo di mangiare pietanze calde che conservano inalterato il loro sapore e aroma come appena cucinate. 

Gli scaldavivande elettrici sono pratici da portare con sé e da utilizzare. Le loro dimensioni infatti sono molto compatte, consentendo di mettere al loro interno una buona quantità di cibo, ma senza essere ingombranti. Belle alla vista per gli appassionati di design dal momento che si possono scegliere vari colori, sono anche sicuri da un punto di vista igienico in quanto al loro interno hanno vaschette in acciaio inox, con diverse dimensioni e scomparti, su cui riporre gli alimenti, e lavabili in lavastoviglie. 

Ovviamente uno dei punti di forza di questi contenitori per il pranzo è che permettono di riscaldarlo velocemente ed efficacemente grazie al sistema di doppio voltaggio e al fatto che in molti modelli è possibile anche utilizzare una presa usb, per esempio per scaldare in macchina, lungo il tragitto. 

Inoltre, i modelli tra cui scegliere sono davvero molteplici e si va da quelli più semplici, con il solo contenitore e le vaschette in acciaio inox fino a modelli molto più accessoriati. Ad esempio, è possibile abbinare allo scaldavivande anche la borsa termica in cui riporlo e che contribuirà ancora di più a mantenere caldi i vostri cibi appena cucinati o che potrà essere usata in estate per tenere al fresco le bevande. Kit ancora più completi sono quelli che offrono assieme allo scaldavivande e alla borsa termica anche la borraccia termica per bevande calde e fredde. 

Altri set invece offrono vaschette più ampie e con numerosi scomparti in modo che le diverse pietanze non si mischino e anche la possibilità di avere le posate incluse, così non rischiate ogni volta di dimenticarle.

Sicuramente un pranzo in ufficio non è come andare al ristorante e soprattutto l’augurio è che si possa tornare a mangiare fuori senza più le paure legate alla pandemia. Tuttavia con i giusti accorgimenti anche mangiare sul posto di lavoro può essere piacevole. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano