14.7 C
Torino
martedì, 2 Marzo 2021

Dalla spesa alle ricette giuste: risparmiare senza rinunciare al gusto del Natale

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Il Natale è in arrivo, anche se le feste quest’anno saranno molto diverse dal solito. La situazione attuale non invoglia molto ai festeggiamenti, ma il Natale può comunque rappresentare un momento di distrazione, utile per staccare la spina dallo stress. 

Tutta Italia si prepara quindi a mettersi a tavola, anche se in numero ridotto. Di conseguenza si spenderà di meno, perché la cena sarà più contenuta rispetto al solito, ma non per questo si rinuncerà al tradizionale spirito natalizio. 

Per chi desidera risparmiare, esistono diversi modi per riuscirci senza per questo rinunciare al gusto del Natale: vediamo alcuni consigli utili da questo punto di vista, dalla spesa alle ricette giuste.

Consigli generali per risparmiare sulla spesa

Il primo suggerimento è di partire con un piano ben definito, quindi avendo già in mente il menu per la cena o il pranzo di Natale. In questo modo è possibile fare la spesa con le idee chiare e sapere già cosa prendere, senza improvvisare e dunque senza spendere soldi in acquisti inutili. In secondo luogo, si consiglia di approfittare anche in questo caso degli sconti, dato che in rete si possono trovare diverse occasioni, come le offerte Coop ad esempio, che permettono di risparmiare senza per questo rinunciare alla qualità e al gusto. 

Inoltre, potendo acquistare da casa, abbiamo la possibilità di vedere con calma i vari prodotti ed evitare quindi la confusione e la fretta, che non sono mai delle buone consigliere. Inoltre, è opportuno preferire i cibi freschi e di stagione, sia perché sono più sani, sia perché nella maggior parte dei casi costano di meno. Anche i surgelati sono una buona soluzione da tenere a mente.

Non solo menu: altri suggerimenti per Natale

Come organizzare un menu buono ma economico? Ci sono diverse ricette che possono andare incontro alle nostre esigenze di risparmio, ma senza per questo ledere la magia del Natale e la bontà di un menu all’altezza dell’occasione. 

Per fare alcuni esempi pratici, come antipasti possiamo scegliere il classico culatello con mozzarella e olive, insieme ad un tradizionale tagliere di formaggi e salumi, oppure i bocconcini fatti con la pasta sfoglia

Per quanto riguarda i primi, anche in questo caso non c’è che l’imbarazzo della scelta, considerando opzioni come gli spaghetti con funghi, friarelli e formaggio, mentre come secondo ecco un must che non tramonta mai: il pollo con pomodori, zucchine e cipolle. Si chiude naturalmente con il dolce, che sarà tanto sfizioso quanto economico, e qui non potremmo non citare il panettone. 

Infine, altri consigli riguardano l’allestimento della tavola con centrotavola e segnaposto fatti in casa, ad esempio sfruttando il riuso e materiali come i tessuti.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano