1.3 C
Torino
venerdì, 4 Dicembre 2020

L’emergenza Covid-19 ha segnato il trionfo dell’home-fitness

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

Torino, 15 novembre studenti assediano le banche

Torino: studenti in piazza in assedio alle banche. Tensione con la polizia che accenna ad una carica. © RIPRODUZIONE RISERVATA

L’emergenza sanitaria legata al Coronavirus ha modificato di molto le nostre abitudini e stili di vita. Da giornate frenetiche tra strade, lavoro e altri mille impegni a 24 ore interamente passate nel proprio appartamento, spesso in pochi metri quadrati trasformati in ufficio, scuola, palestra e ristorante.
Di sicuro non è stato facile adattarsi al lockdown, ma proprio per superare le difficoltà del momento ognuno di noi ha cercato di ricreare nella propria abitazione le condizioni e le abitudini della vita normale.

Gli italiani non rinunciano al fitness

Tra le pratiche quotidiane più diffuse negli appartamenti degli italiani in quarantena vi è stato di sicuro il fitness. Le palestre chiusi e i decreti governativi che proibivano anche l’attività fisica all’aperto per evitare assembramenti hanno fatto sì che l’unico modo possibile per tenersi in forma fosse attraverso l’allenamento nel proprio salotto. Inoltre, il cambio di abitudini e la maggiore sedentarietà ha invogliato a fare attività fisica anche chi non la praticava abitualmente.
Insomma, si è riconosciuto proprio nell’esercizio un prezioso alleato non solo per tenersi in forma ma anche per svagare la mente rispetto alle tante difficoltà e preoccupazioni che il lockdown ha portato con sè.

Dai tutorial al boom degli acquisti on line per il fitness

Il successo del fitness in quarantena è dimostrato dalla diffusione che hanno avuto tutorial e webinair dedicati proprio agli esercizi da poter svolgere a casa: la maggior parte degli italiani, infatti, ha dichiarato di averne scaricati durante i mesi dell’emergenza sanitaria e in molti si sono iscritti ad App che sostituivano il personal trainer.
Allo stesso modo sono aumentati gli acquisti online di articoli sportivi: dal semplice abbigliamento fino ad attrezzatura e macchinari per mantenersi in forma.
E il trend non sembra destinato ad arrestarsi: la paura di un eventuale contagio e le misure di sicurezza che limitano ancora le attività in palestra fanno si che in molti abbiano scelto di proseguire gli allenamenti a casa e in previsione di una nuova fase di quarantena si stiano attrezzando a dovere.

La soluzione migliore per allenarsi comodamente a casa

Certo, allenarsi a casa può essere vantaggioso sotto molti punti di vista: si risparmia rispetto all’iscrizione in palestra, non si hanno vincoli di orari e di tempi. Eppure soprattutto se si vive in un piccolo appartamento non si ha tanto spazio per tenere tutta l’attrezzatura necessaria. Per questo una soluzione ottimale è Pull Up Mate, lo strumento per l’home fitness che permette di allenarsi in svariate posizioni, sollecitando così diversi muscoli del corpo. Il vantaggio insomma è di riuscire a fare un allenamento completo con un solo strumento, personalizzando tempo e modi dell’esercizio.
Ma non solo. Infatti, è un’ottima soluzione anche per riuscire ad adattare l’esigenza di fitness con gli spazi limitati di casa propria dal momento che le dimensioni sono piccole e compatte e può essere contenuto in un piccolo angolo del proprio appartamento. Pronti con una palestra casalinga in caso di un nuovo lockdown.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

A Torino buoni spesa per le famiglie in difficoltà per il Covid dal 9 dicembre

Il Comune di Torino si prepara a distribuire nuovi buoni spesa per le famiglie in difficoltà a causa della seconda ondata Covid....

Covid, primo giorno di lavoro in Piemonte per i medici arrivati da Israele

I medici provenienti da Israele subito al lavoro in Piemonte per dare una mano contro il Covid nell'ospedale di Verduno.La delegazione medica...

Dpcm di Natale, Appendino: “Condivisibile nell’ottica di tutelare sicurezza”

“Non voglio commentare Dpcm che non sono ancora usciti, perchè in questo modo creiamo solo confusione nei cittadini, che hanno bisogno di...

ZTL sospesa fino al 9 gennaio

Prosegue la sospensione della Ztl a Torino. La sindaca Chiara Appendino ha firmato l'ordinanza che prolunga fino al 9 gennaio 2021 la...

Covid, in Piemonte test rapidi per il parenti degli anziani Rsa

Per le feste di Natale dalla Regione Piemonte i test rapidi Covid per chi va a trovare i parenti nelle Rsa del...