16.8 C
Torino
mercoledì, 29 Maggio 2024

Le ferie si organizzano in poche mosse con un software gestionale

Più letti

Nuova Società - sponsor

Il caldo è arrivato, la bella stagione è nel pieno, sui social si vedono già foto di mare e vacanze. Insomma, per tutti i lavoratori si avvicina il momento di un po’ di meritato riposo. Ma le tanto desiderate ferie rappresentano invece un cruccio per aziende e datori di lavoro che devono fare il calcolo di ore maturate, permessi e alternanza dei dipendenti. 
Per fortuna quello che un tempo era un certosino lavoro di incrocio di moduli che occupavano intere scrivanie ora è reso più semplice dall’esistenza di software gestionali che permettono di gestire i giorni di assenza dei lavoratori con pochi passaggi. 

L’importanza di un buon planning 

Riuscire a calcolare ferie e alternanze dei lavoratori in pochi passaggi è quanto mai utile per l’efficenza della propria azienda e per evitare di perdere molto tempo in lavori che invece possono essere automatizzati. 
Certo di software gestionali che offrono questo servizio ce ne sono tanti e si tratta dunque di scegliere il più adatto alle proprie specifiche esigenze. In questo senso un sito come appvizer può offrire un prezioso aiuto dal momento che nelle sue pagine elenca e compara i diversi software a disposizione elencandone caratteristiche, funzioni e punti di forza cosi da permettere di orientarsi nella scelta.

Come funziona un software gestionale per le ferie?

L’utilizzo di un software gestionale per l’organizzazione delle ferie è uno strumento semplice da usare. Basta avere un Pc su cui scaricare il programma, oppure un tablet o smartphone su cui istallare l’applicazione. Da qui ogni dipendente potrà accedere a una interfaccia personalizzata in cui annotare richieste di ferie e permesso. Non solo, ciascuno potrà vedere la propria situazione di ore maturate e residue sempre aggiornata e potrà vedere anche i giorni concessi ai colleghi così da riuscire ad organizzare una eventuale turnazione. 
Allo stesso modo anche l’ufficio delle risorse umane e del personale, e i manager stessi, potranno vedere le richieste dei dipendenti e decidere se accettarle o meno. Il tutto sarà comunicato sia attraverso i profili personali che con una mail che avvisa quando ci sono aggiornamenti. 

I vantaggi del software gestionale 

Come detto i motivi per scegliere un software gestionale sono innanzitutto l’esigenza di velocizzare e semplificare i processi che, soprattutto nelle grandi realtà, richiederebbero un notevole sforzo e impiego di tempo. 
Immaginate uffici in cui a mano vengono passate le richieste di ferie e permessi e sempre manualmente si verifica la correttezza delle richieste e si risponde al dipendente. Un lavoro lungo e in cui anche le risposte sono tutt’altro che immediate. 
Non solo. Un lavoro che, proprio perchè svolto interamente da persone, è più facilmente soggetto a errori di calcolo o a sbagli che poi diventa difficile riuscire a correggere. 
Con un software si riducono i tempi, lasciando gli uffici liberi di svolgere altri lavori, e si ottimizza il risultato con una perfetta interazione o sincronizzazione di tutti i dipendenti. Che di sicuro saranno contenti di vedere subito approvate le proprie ferie!

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano