4.8 C
Torino
giovedì, 1 Dicembre 2022

La fase a gironi dell’edizione di Champions League 2022-2023

Più letti

Nuova Società - sponsor

Con la sesta giornata di Champions League si è conclusa la fase a gironi della più prestigiosa competizione di calcio a livello europeo. Anche per questa 68esima edizione 2022-2023 hanno preso parte 32 squadre alla fase a gironi, mentre durante le qualificazioni il numero complessivo ammontava a 78 club partecipanti. Mai come in questa edizione i tempi saranno così lunghi, visto che la data di avvio è stata anticipata al 21 giugno 2022, mentre la finale si disputerà il prossimo 10 giugno 2023. Anche in questo caso le date sono state concepite per dare spazio alla sosta durante la quale verrà disputato l’imminente mondiale in Qatar. Conclusa la fase a gironi, si tornerà in campo per le gare di andata degli ottavi di finale il prossimo 14, 15, 21 e 22 febbraio 2023, mentre il ritorno coincide con la fine della prima e la seconda settimana di marzo. 

La fase a gironi della 68esima edizione di Champions League

Come sappiamo la scorsa edizione è stata vinta dal Real Madrid di Carlo Ancelotti, che in finale aveva sconfitto in modo netto il Liverpool di Jurgen Klopp. Reds che su tre finali ne hanno vinta una sola in queste ultime edizioni, facendo comunque meglio rispetto al Manchester City di Pep Guardiola, ancora una volta eliminato in semifinale. Da segnalare come la quarta formazione semifinalista, il Villareal di Setién in questa stagione disputa la Conference League, terza competizione a livello europeo. Fatte queste premesse, naturalmente le squadre date come favorite in termini di scommesse erano, ai nastri di partenza, il Real Madrid di Ancelotti, Il Liverpool di Klopp, il Manchester City di Guardiola e naturalmente il Bayern Monaco di Julian Nagelsmann. A queste quattro formazioni bisogna inoltre aggiungere anche il PSG di Christophe Galtier e il Chelsea di Graham Potter, per quello che è considerato all’unanimità il nucleo che potrebbe accedere in semifinale. 

Il Napoli di Spalletti chiude al primo posto davanti al Liverpool di Klopp

Pronostici che sono stati rispettati, per quanto riguarda la fase a gironi, nonostante Liverpool e PSG siano arrivate al secondo posto, dietro alle rivelazioni rappresentate dal Napoli di Luciano Spalletti e dal Benfica di Roger Schmidt. Alzi la mano chi durante il sorteggio per la fase a gironi avrebbe scommesso su questo Napoli che pescava tre squadre di assoluto livello, in termini di calcio europeo come il Liverpool, l’Ajax e il Glasgow Rangers, finalista durante la scorsa edizione di Europa League. Contro ogni pronostico però il Napoli esordiva con una netta vittoria contro i vice-campioni d’Europa del Liverpool di Klopp, con un rotondo 4-1. La formazione partenopea però farà di meglio con la netta vittoria in trasferta ad Amsterdam contro l’Ajax di Alfred Schreuder, imponendo contro la formazione dei lanceri per 6-1. Anche in casa contro l’Ajax il Napoli centra la vittoria, per 4-2, mentre liquida i Rangers, vincendo il doppio confronto con il medesimo risultato, 3-0. Napoli che vincerà poi il girone, andando a perdere 2-0 ad Anfield contro il Liverpool di Klopp che si qualifica come miglior seconda alle spalle della formazione azzurra. L’Ajax arrivando terza dovrà ricominciare dall’Europa League. 

Bene anche per Porto, Club Brugge e Inter, Bayern Monaco imbattuto per il gruppo C

Sorprendente anche l’esito del gruppo B, dove il Porto arriva prima, mentre il Club Brugge si qualifica come seconda, ma stupisce il quarto posto dell’Atletico Madrid di Diego Simeone, con il Leverkusen che accede invece all’Europa League. Un’eliminazione storica, questa per il club allenato da Simeone. Buon risultato anche per quanto riguarda l’Inter di Simone Inzaghi, capace di eliminare il Barcellona di Xavi, arrivando seconda dietro la corazzata del Bayern Monaco. Bayern che è risultata l’unica squadra di questa fase a girone ad aver vinto tutte le partite, collezionando 18 punti con sei vittorie consecutive. Per il Barcellona invece si riparte dall’Europa League. 

Gli altri gruppi di questa edizione di Champions League

Nel gruppo D il Tottenham di Antonio Conte è arrivato primo, davanti all’Eintracht, mentre lo Sporting Lisbona accede all’Europa League. Il gruppo E è stavo vinto dal Chelsea, con il Milan di Pioli che è arrivato secondo, centrando quindi all’ultima giornata il passaggio agli ottavi di finale, vincendo contro il Salisburgo, che riparte quindi dall’Europa League. Primo posto anche per il Real Madrid di Ancelotti, davanti al Lipsia, mentre lo Shakhtar passa in Europa League. Per il gruppo G invece accede agli ottavi come prima in classifica il Manchester City di Guardiola, davanti al Borussia Dortmund, mentre il Siviglia arrivato terzo riparte dall’Europa League. Per il gruppo H invece c’è un po’ di delusione sia per il PSG che per la Juventus. Vince il girone a sorpresa il Benfica di Schmidt. Il PSG arriva secondo, mentre la Juventus di Allegri arrivando terza, dovrà disputare i play-off di Europa League. Si tratta del peggior risultato per la Juventus in campo europeo degli ultimi otto anni. Girone da dimenticare anche sotto il profilo del ranking, con i bianconeri che hanno vinto una sola gara, collezionando ben cinque sconfitte e chiudendo con tre punti, davanti al Maccabi Haifa per la migliore differenza reti.  

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano