11.4 C
Torino
giovedì, 13 Giugno 2024

Italian Gaming Expo and Conference, l’Intelligenza Artificiale scende in campo per il gioco responsabile 

Più letti

Nuova Società - sponsor

L’Intelligenza Artificiale può essere uno strumento importante di tutela, di prevenzione, di controllo e anche di sicurezza in tanti settori, non ultimo quello del gioco pubblico. Una filiera in crescita, una vera e propria industria che vede in costante aumento le statistiche tanto di ricavi quanto di pubblico. 

Per questo bisogna rimettere al centro la tutela del consumatore e la sicurezza dell’utente, come dimostrato dalla tavola rotonda organizzata lo scorso 19 aprile, al Palazzo dei Congressi di Roma, dal titolo “Gioco Responsabile, tra innovazione digitale e intelligenza artificiale”. L’iniziativa, che si colloca all’interno della prima edizione dell’Italian Gaming Expo and Conference, ha visto la partecipazione di diversi esperti, rappresentanti di categoria e associazioni del mondo tecnologico. Come PopAi, che promuove l’utilizzo consapevole dell’IA in diversi ambiti. “L’intelligenza artificiale è un insieme di tecnologie a impatto generale – spiega la presidente, Emanuela Girardi – che sta trasformando tutti i settori della nostra vita e della società. Tecnologie che anche nel gioco responsabile possono essere molto utili offrendoci grandi opportunità, ma esistono dei rischi connessi a utilizzi scorretti che devono essere conosciuti e mitigati”. 

L’Intelligenza Artificiale, infatti, può servire per riconoscere in anticipo delle anomalie nei comportamenti di gioco degli utenti, che potrebbero rappresentare possibili campanelli d’allarme di un gioco problematico. Un esempio di applicazione dell’IA nel gambling online viene direttamente da Starvegas, che ha integrato questa nuova tecnologia a strumenti che già adattava per un gioco sicuro e responsabile. L’operatore di gioco, come emerge dalla recensione di Starvegas Casino pubblicata da Gaming Insider, mette a disposizione degli utenti strumenti come il limite di versamento, da indicare al momento della registrazione in piattaforma, oltre allo strumento di autoesclusione, che consiste nel bloccare il proprio conto di gioco per un periodo di tempo determinato o addirittura indeterminato quando si riscontrano comportamenti nocivi e anomali. Ma sicurezza vuol dire anche protezione dei dati e anche qui l’aiuto della tecnologia è fondamentale: Starvegas Casino ha infatti ottenuto la certificazione rilasciata dall’ente indipendente eCogra per l’adozione di sistemi di crittografia che schermano i dati sensibili degli utenti, mettendo al primo posto la privacy del giocatore. 

E anche in questo l’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale è fondamentale, come spiega il co-direttore dell’Osservatorio Cloud Trasformation della School of Management del Politecnico di Milano, Stefano Mainetti, all’interno di questa nota stampa: “Tenendo conto delle nuove abitudini di gioco portate dalla pandemia, con l’ascesa dell’online, ci sono molte più tracce digitali che ogni giocatore lascia, molto più collegate alla tecnologia. L’Ia ha portato salto di paradigma, superando le capacità cognitive dell’umano, con un potenziale dirompente che avrà un impatto significativo”, si legge all’interno di questo comunicato stampa

Un ruolo sempre più importante, insomma, quello dell’Intelligenza Artificiale nel mondo del gambling. Un esempio lampante di come questa tecnologia sia destinata a cambiare il modo di navigare e di utilizzare il web. O più semplicemente di vivere. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano