23.9 C
Torino
venerdì, 12 Agosto 2022

Investire in valuta “meme” è un rischio?

Più letti

Nuova Società - sponsor

Investire in valuta meme è molto rischioso e sembra più una scommessa che un vero investimento. Nikita Soshnikov, direttore dell’exchange di criptovalute Alfacash, pensa che l’interesse per tali token sta crescendo durante i periodi di calma nel settore delle criptovalute più grandi e stabili, quando i trader vogliono negoziare più attivamente e ottenere entrate più “rapide”. “Le criptovalute commemorative offrono l’opportunità di godere di un trading rischioso, il piacere di tale trading è molto simile al gioco d’azzardo o alle montagne russe, ed è sicuramente divertente per i dilettanti”, ha spiegato. Roman Nekrasov, co-fondatore della piattaforma ENCRY, specializzata in finanza decentralizzata, concorda sul fatto che è l’oscillazione dei prezzi delle monete meme ad attrarre i trader. Secondo lui, la speculazione su di loro è “un gioco molto d’azzardo ed eccitante”, che dà la possibilità di aumentare le tue risorse.

Allo stesso tempo, Nekrasov ha notato che non vale assolutamente la pena investire tutti i risparmi in tali risorse crittografiche. Dovresti stare attento con i token meme, poiché le prospettive per il loro sviluppo sono quasi impossibili da prevedere. “I meme sulle criptovalute sono una grande dimostrazione che un bene è prezioso solo perché ha valore agli occhi dei partecipanti al mercato”, afferma Nekrasov. Come spiega Vladimir Smetanin, CEO della società finanziaria svizzera Newcent, l’entusiasmo per qualsiasi token meme può essere causato dai fattori più imprevedibili e non ovvi, ad esempio le dichiarazioni dei media.

Bisogna ricordare che per investire in criptovalute è necessario avere a disposizione un dispositivo come uno smartphone huawei nova 9 o di qualsiasi altra tipologia, oppure un pc per potersi connettere ad Internet ed effettuare le transazioni.

Qual è il punto?

Nella vastità di CoinMarketCap, puoi trovare molte monete create per scherzo. Ad esempio, Jesus Coin, per il cui acquisto gli sviluppatori hanno promesso un posto in paradiso. Il team ha persino negoziato con diverse chiese cristiane di diverse direzioni per poter perdonare i peccati per l’acquisto di monete. Il sito ha affermato che il creatore del token è Gesù Cristo , il suo confidente è Giuda e l’apostolo Pietro è impegnato nella pubblicità. Nel 2018 il progetto è riuscito a raggiungere una capitalizzazione di 1,57 milioni di dollari, ma ormai ha già cessato di esistere.

Un tempo, i token creati in onore dei presidenti godevano dell’amore degli investitori di criptovalute. Le monete con il presidente russo Vladimir Putin , PutinCoin e l’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump, TrumpCoin , hanno avuto un certo successo commerciale nel 2017-2018. Il picco di prezzo di PutinCoin è stato nel 29 novembre 2017 – $ 0,192 e la capitalizzazione massima di $ 12,33 milioni è stata registrata a gennaio 2018. Ora il costo totale dei token con Putin è sceso più volte ed è di soli 442 mila dollari. TrumpCoin è riuscito a ottenere un valore ancora maggiore: il 6 gennaio 2018 la moneta valeva ben 1,67 dollari con una capitalizzazione di circa 5 miliardi di dollari.

La criptovaluta è stata introdotta anche nell’industria del porno. Ad esempio, i creatori del progetto Sexcoin hanno offerto ai consumatori l’opportunità di acquistare film porno, giocattoli sessuali e altri prodotti sessuali con monete digitali, ma il successo di questa campagna è stato di breve durata. Nel 2021 è stato annunciato il “token più inutile” – Useless Token… I suoi creatori affermano esplicitamente che non c’è alcun vantaggio nel loro prodotto, ma promettono di arricchire i clienti attraverso un marketing di successo. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano