13.6 C
Torino
lunedì, 27 Maggio 2024

Il sindaco di Ventimiglia multato perché va ad un party in terrazzo

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Il sindaco di Ventimiglia Gaetano Scullino è stato multato con un verbale da 400 euro per aver partecipato a un “terrace party”, domenica sera, nel centro storico. Il primo cittadino era stato filmato mentre ballava su un terrazzo assieme ai padroni di casa e senza rispettare le distanze. In un frangente, inoltre, si era abbassato la mascherina per un discorso pubblico.

Sono stati i carabinieri, oggi, a notificargli il verbale e il sindaco ha già pagato la multa, ridotta a 280 euro, in quanto saldata nei trenta giorni dalla sua emissione.

“Ho fatto una cavolata – aveva dichiarato dopo che alcuni video erano stati pubblicati sui social -. Mi hanno chiamato per un malfunzionamento della fognatura e dopo mi hanno invitato a bere un caffè”. Scullino è salito e alla fine si è lasciato trasportare dalla padrona di casa, una barbiera, che da settimane organizza un dj set per il quartiere. “Era un atto dovuto – ha detto, questo pomeriggio, Scullino, dopo aver pagato la multa -. Ogni esperienza è utile per comprendere che a ogni nostro gesto possono esserci delle conseguenze, bisogna però sapersi assumere le responsabilità che da quel gesto derivano. Io l’ho sempre fatto e continuerò a farlo”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano