-0.1 C
Torino
martedì, 30 Novembre 2021

Gratta e vinci, dalle tabaccherie al web non cala il successo del gioco

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nuova Società - sponsor

Era il 1994, più di 26 anni fa, quando per la prima volta veniva venduto nelle tabaccherie un “gratta e vinci”. Nome che ormai è diventato comune per indicare quei giochi in cui grattando la patina argentata si scoprono simboli e combinazioni che possono far vincere anche cifre importanti.

Inizialmente c’era un unico gioco, la “Fontana della fortuna”: dove più immagini corrispondenti alla fontana di Trevi si trovavano più si vinceva. Pochi mesi dopo ci fu l’edizione speciale per i Campionati mondiali di calcio Usa 94, la “Fortuna col Mondiale”.

Facile da immaginare il successo per questo nuova tipologia di gioco che, a differenza delle lotterie classiche, permetteva di scoprire subito se si fosse vinto oppure no.

Negli anni infatti, i biglietti del gratta e vinci hanno offerto giochi e formule sempre nuove, passando dalle poche edizioni originarie a una grande varietà di combinazioni e modelli tanto che ognuno piò scegliere il gioco che preferisce.

E se proprio nei primi anni 2000 questi tagliandi hanno avuto la loro massima diffusione, poco dopo, l’avvento di internet ha cambiato anche il modo di giocare. Infatti ora i gratta e vinci si trovano anche online nei siti come Winorama casino. Insomma, sempre più amanti di questa modalità di gioco scelgono di affidarsi al web anziché alle tabaccherie.

I vantaggi sono molti: dalla comodità, in quanto si può giocare direttamente da casa alle numerose offerte proposte di quelli che sono i migliori modelli di gratta e vinci esistenti.

Giocare online inoltre permette anche di spaziare tra più tipologie di giochi differenti dal momento che basta creare un solo account per riuscire ad accedere a tutti i game che sono a disposizione degli iscritti. Se invece i grattini non fanno per voi, potete sempre rilassarvi con le slot machine AAMS che anche in questo caso propongono scenari appassionati e ispirati a programmi tv e film amati dal pubblico.

Insomma, ne è passata di acqua sotto i ponti da quelle prime semplici immaginette della fontana di Trevi. Ora le opzioni per gli appassionati del gratta e vinci sono davvero tante e le moderne tecnologie danno una mano in più. Per il resto non cambia nulla: alla fine per vincere ci vuole sempre un pizzico di fortuna!

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano