12.2 C
Torino
lunedì, 27 Maggio 2024

Errori comuni nella fotografia e come evitarli? Ecco alcuni consigli 

Più letti

Nuova Società - sponsor

Ci sono errori che potrebbero fare la differenza tra una foto normale e un capolavoro. Ovunque tu sia, avrai sempre la possibilità di immortalare un panorama, un luogo fantastico e una scena di vita quotidiana. Tuttavia, potresti incorrere in degli errori imperdonabili. 

Certo, successivamente potrai sempre utilizzare servizi di fotoritocco professionale oppure rendere lo sfondo trasparente di un’immagine online. Tuttavia, scontornare le foto online potrebbe non bastare. Con questo in mente, ecco per te alcuni consigli che dovresti applicare fin da subito prima di scattare qualsiasi fotografia. 

1. Non avere un punto di interesse forte 

La prima cosa da considerare quando scatti una fotografia è il soggetto. perché lo stai fotografando? Le immagini eccellenti hanno bisogno di un punto di interesse forte, un elemento chiave su cui si basa la composizione. Probabilmente si tratta dell’oggetto oppure della persona che ha attirato la tua attenzione. Ecco, dovrebbe essere in grado di attirare l’attenzione anche del tuo pubblico. 

2. Non avvicinarsi troppo al soggetto 

Un fotoritocco su Photoshop non ti salverà la vita se non sei abbastanza vicino al soggetto che vuoi fotografare. Un buon modo per iniziare è quello di riempire la cornice con il tuo soggetto. In questa maniera, sarai in grado di eliminare gli elementi non necessari, indesiderati e colmare l’errore che stavi per fare lasciando il soggetto troppo piccolo all’interno di uno scatto. Spesso, basta fare pochi passi verso il soggetto per risolvere la situazione. 

3. Concentrarsi sulla parte sbagliata della tua composizione 

La parte dell’immagine che risulta più nitida dovrebbe essere il tuo punto di interesse. Quindi, fai attenzione quando metti a fuoco un soggetto. Nel caso in cui dovesse essere un’altra la parte più nitida della composizione, l’occhio dello spettatore si soffermerà in un posto sbagliato. In ogni caso, la maggior parte delle fotocamere compatte e anche le reflex hanno il blocco della messa a fuoco che ti consentirà di realizzare degli scatti più creativi bloccando la messa a fuoco sul soggetto principale. 

4. Posizionamento del soggetto al centro dell’inquadratura

Se centri il soggetto, hai praticamente fatto metà del tuo lavoro. Quindi, dovresti mirare a posizionare il tuo punto di interesse lontano dal centro dell’inquadratura. Tieni presente la regola dei terzi per rendere concreto questo tuo ragionamento. Mentre guardi attraverso il tuo obiettivo, immagina due linee verticali e due orizzontali distanziate uniformemente, in maniera tale da creare una griglia di nove riquadri rettangolari. Quindi, prova a posizionare il punto di interesse sopra oppure vicino al punto in cui le linee si intersecano. In un paesaggio, ad esempio, potrebbe essere quello di posizionare la barca su una delle intersezioni e posizionare l’orizzonte vicino ad una linea orizzontale.

5. Includere elementi in conflitto con il soggetto 

Infine, evita di includere altri elementi di conflitto con il tuo soggetto principale. Assicurati che non ci sia nulla che prevalga in termini di colore, forma oppure dimensione. Ciò che lasci fuori dall’inquadratura è tanto importante quanto quello che è presente nella tua foto. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano