16.8 C
Torino
mercoledì, 29 Maggio 2024

E Matteo salva il soldato Luigi: "Sulla Tav vedremo"

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Matteo Salvini leva le castagne dal fuoco al Movimento Cinque Stelle. E chi si attendeva una spallata ai colleghi di governo sul tema delle infrastrutture ha una volta di più la conferma che il leader della Lega sta ben attento a non pregiudicare l’alleanza fino alle europee.
«Io sono sempre e comunque favorevole alle infrastrutture – dice il ministro dell’Interno – ma c’è un impegno a rivalutare quanto costa e quanto vale, e quindi aspettiamo».
«Stiamo valutando costi e benefici – ha aggiunto – mi sembra che su altre opere i benefici prevalgano sui costi, come per la Tap e la Pedemontana. Quindi aspettiamo. Quando firmo un accordo sono abituato a mantenerlo».
Intanto il ministro delle Infrastrutture Toninelli ribadisce che il dossier in mano a Marco Ponti su costi benefici della Tav arriverà entro Natale: «Per Natale scioglieremo tutte le riserve – ha affermato – Il Movimento 5 Stelle è contro, ma i tecnici devono fare un’analisi indipendente e terza. Quando sarà pronta ne parlerò con la mia omologa francese, la Ue e ovviamente il nostro alleato di governo, la Lega».

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano