18.9 C
Torino
domenica, 9 Maggio 2021

Coppa Davis, Torino sede delle finali

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Dopo le Atp Finals, anche la Coppa Davis arriva a Torino. La città della Mole infatti sarà una delle sedi delle Davis Cup by Rakuten Finals 2021 in calendario dal 25 novembre al 5 dicembre 2021. Lo ha annunciato la Federazione Internazionale Tennis che ha scelto Torino assieme a Madrid e Innsbruck. Ogni città sarà sede di due dei sei gironi da tre squadre, con Madrid che ospiterà due quarti di finale e Innsbruck e Torino un quarto di finale ciascuna. La capitale spagnola ospiterà anche le semifinali e la finale. 

Gli incontro si giocheranno al Pala Alpitour dal 25 al 29 novembre 2021. Torino ospiterà due gironi, compreso naturalmente quello in cui è inserita l’Italia con Usa e Colombia (gruppo E). Nell’altro girone (D) sono inserite Croazia, Austria e Ungheria. I vincitori dei due raggruppamenti si sfideranno nei quarti di finale sempre a Torino. 

Coppa Davis a Torino: il commento della sindaca

La sindaca Appendino non nasconde la sua soddisfazione per questo nuovo successo nel mondo del tennis: “E’ un grande onore per Torino accogliere la Coppa Davis. Dopo le Nitto ATP Finals, che la nostra Città ospiterà dal 2021 al 2025, la Davis Cup è un’ulteriore occasione per fare di Torino il palcoscenico del tennis internazionale. Non solo, al pari delle Nitto ATP Finals, la Coppa Davis sarà l’occasione per osservare importanti ricadute in termini economici e di riqualificazione urbana. Anche questa volta, Torino, sarà un punto di riferimento per lo sport mondiale”. 

Anche l’assessore regionale allo Sport Fabrizio Ricca afferma: “Ripartire sapendo che Torino sarà il teatro della Coppa Davis è emozionante e ci fa guardare al futuro con speranza. Per la nostra Regione è un onore poter ospitare un evento sportivo di questo livello e siamo certi che le capacità organizzative del territorio lo renderanno indimenticabile per tutti i partecipanti. Insieme alle Nitto ATP Finals, l’arrivo della Coppa Davis conferma che Torino e il Piemonte ambiscono a diventare palcoscenico naturale del tennis mondiale e meta d’elezione per i grandi eventi sportivi”. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano