17.1 C
Torino
sabato, 25 Maggio 2024

Come sopravvivere alle riparazioni domestiche

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Quello dei lavori in casa è un aspetto che conosciamo tutti molto bene. A chiunque infatti sarà capitato di dover chiamare un tecnico per aggiustare qualcosa che si era rotto, o perchè non funzionava bene, o semplicemente in quanto c’erano delle modifiche da fare. 

E chi ha provato sa bene quanto possa essere complicato trovare il professionista giusto e quanto possa incidere sul proprio portafoglio l’esecuzione dei lavori. 

Ecco dunque alcuni consigli per rendere meno faticosi i lavori in casa. 

Affidarsi al professionista giusto 

Può sembrare banale ma è così. Molto spesso quando si ha bisogno di un intervento in casa ci si affida al passaparola o al primo nome che si trova, non sapendo bene come fare a scegliere. E molto spesso ci si trova a conoscere il prezzo dei lavori eseguiti solo a giochi fatti, tanto che non resta che pagare il conto, anche se salato. 

Per fortuna internet ci viene in aiuto e al giorno d’oggi tutto è più facile. Così ci sono anche portali in cui è possibile trovare il professionista adatto alle proprie esigenze. Provate Belfix, ad esempio: un sito in cui sono elencati numerosi lavoratori che si occupano di riparazioni e manutenzione. Non si tratta di dipendenti della società, ma di liberi professionisti che vendono le proprie prestazioni. L’offerta è molto ampia: dai lavori elettrici, a quelli idraulici, fino al giardinaggio e all’assistenza informatica. Ma soprattutto non ci possono essere più dubbi: dal portale sarà possibile scegliere i tecnici della propria città e consultare orari e giorni in cui sono disponibili e soprattutto il loro tariffario o richiedere un preventivo per il servizio che si desidera. 

Insomma, un utile modo per non avere più sorprese spiacevoli al momento del conto. 

Sfrutta i bonus per i lavori di ristrutturazione

Gli interventi in casa, però, non sono solo quelli di emergenza, quando magari si rompe qualcosa. Possono anche essere programmati e volti a migliorare la condizione della propria casa. Per esempio tra gli interventi più richiesti ci sono quelli di efficientamento energetico. Infatti, proprio con questi interventi si potrà beneficiare di bonus e rimborsi che renderanno più economico le spese. 
Già, perchè la legge di bilancio 2021 ha stabilito che ci sarà tempo fino al giungo 2022 per poter usufruire dell’ecobonus e del superbonus 110% ed ha ampliato la platea dei beneficiari. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano