7.6 C
Torino
venerdì, 24 Maggio 2024

Caso Orlandi, Accetti contro Sciarelli e Chi l’ha visto?: “In questo modo mi si arma la mano”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Moreno D'Angelo
Moreno D'Angelo
Laurea in Economia Internazionale e lunga esperienza avviata nel giornalismo economico. Giornalista dal 1991. Ha collaborato con L’Unità, Mondo Economico, Il Biellese, La Nuova Metropoli, La Nuova di Settimo e diversi periodici. Nel 2014 ha diretto La Nuova Notizia di Chivasso. Dal 2007 nella redazione di Nuova Società e dal 2017 collaboratore del mensile Start Hub Torino.

Continua la querelle tra la conduttrice di Chi l’ha visto? Federica Sciarelli e il fotografo Marco Fassoni Accetti (reo confesso dal 2013 del rapimento di Emanuela Orlandi e Mirella Gregori).

La pagina Instagram del programma di Rai Tre ha pubblicato un frammento estrapolato da una conversazione telefonica, che verrà presentata integramente questa sera, in cui Accetti lancia una battuta minacciose sulla giornalista, lamentandosi per le sue denunce tutte archiviate.

Ecco la frase di Marco Fassoni, stile anni 70, al centro della nuova polemica:  “Ragazzi miei, in questo modo mi si arma la mano… Se poi un domani qualcuno le spara, tesoro mio…”.

 

Accetti si considera un personaggio che verrebbe dipinto come mostro solo per fare audience. Certo le accuse e i dubbi sul suo profilo non mancano, ma sta di fatto che il reo confesso, sempre nel 2013, fece ritrovare anche il flauto della ragazza. Una prova regina che si è scoperto sorprendentemente sparita.

Lo scontro con la Sciarelli, memorabile quello nel corso del programma del 24 settembre 2015, è affiancato da quello con Pietro Orlandi. Accetti continua a lanciare contro Pietro, promotore della mobilitazione in difesa della sorella che ha tenuto viva la tenace ricerca della verità dopo 37 anni, critiche per il suo continuare a credere che la ragazza rapita fosse per forza dovuta essere “gestita” dal Vaticano sia all’inizio, che dopo la sua eventuale morte, con una ricerca di ossa in cimiteri teutonici e dintorni che Accetti ritiene assurda e surreale.

Mentre per Orlandi, quanto riportato nel memoriale del discusso fotografo e il suo sistema di non fare mai  nomi e chiarezza, lo rendono un personaggio non credibile.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano