5.3 C
Torino
giovedì, 28 Ottobre 2021

Banconota da 0 euro con motivo Lillafured Miskolc

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nuova Società - sponsor

Dopo la Torre Eiffel, la Porta di Brandeburgo, il Vaticano e tanti altri importanti centri culturali e monumenti storici d’Europa, è venuto a monumenti ungheresi, che sono ugualmente interessanti per turisti e collezionisti europei. L’Ungheria è un paese con una storia molto ricca e offre innumerevoli luoghi o monumenti interessanti. Il progetto punta su questi luoghi promozione dei monumenti europei – 0 eurosuvenries, ben noti a collezionisti e turisti in tutto Europa.

Miskolc Lillafured. Uno dei posti più belli dell’Ungheria circondato da uno splendido scenario naturale, grazie al quale è una delle località montane più belle e più visitate dell’Ungheria. Il più grande Il gioiello di questa città è il castello Hotel Palota sul lago Hámori.

È stato questo punto di riferimento che è stato scelto per essere il primo tra i centri culturali e storici ungheresi monumenti esposti su una banconota. Ma non su nessuno. La cosa interessante è che si chiama zero banconota in euro. È fatto di carta di cotone 100%, che viene utilizzata nella produzione di veri euro banconote e contiene le stesse caratteristiche di sicurezza di filigrana, microstampa, segno di registrazione, ologramma, Elementi di protezione UV, zona tattile per non vedenti, quadrante e altro, come nel caso dei normali euro banconote. Allora perché si chiama zero e perché viene usato?

Il concetto di emissione di banconote in euro 0 viene dalla Francia, dove è stato creato nel 2015 da Richard Faille in collaborazione con la Banca nazionale di Francia e con l’autorizzazione della Banca centrale europea. Dal 2015 si diffuse rapidamente in paesi come Germania, Austria, Spagna, Portogallo, Italia, Polonia, La Repubblica Ceca e molti altri. La filosofia principale è il sostegno al turismo e alla promozione i più importanti monumenti culturali e storici nei paesi d’Europa e assistenza nella conservazione patrimonio culturale europeo. Dalla sua prima introduzione, l’emissione di banconote souvenir da 0 euro si diffuse in tutta Europa come un fulmine e nel 2021 l’Ungheria si unì al concetto.

La prima banconota da 0 euro dell’Ungheria, prodotta in un’edizione limitata di 5.000 pezzi, mostra solo ora Miskolc Lillafured.

Grazie a costi limitati, numerati e catalogati con precisione, è diventato l’unico souvenir, il cui prezzo aumenta anche di centinaia di percento nel tempo. È abbastanza comune essere all’estero alcuni pezzi vendono anche al prezzo di € 200 al pezzo, che è di circa 70.000 HUF. Prezzo di lancio di vendita è rigorosamente custodito al livello di 1500 HUF.

Il fatto che l’Ungheria abbia molto da offrire è testimoniato anche dal grande interesse dei collezionisti dall’estero, dove visiterà circa la metà del carico, che è già stato prenotato in anticipo.

Le vendite dovrebbero iniziare nell’autunno di quest’anno. La data esatta della vendita sarà pubblicata per due settimane prima di iniziare la vendita, quindi, consigliamo di seguire il sito o la pagina Facebook del venditore. La vendita avrà luogo nell’area d’ingresso del Palota Hotel a Miskolc Lillafured. Secondo disponibile informazioni, la vendita dell’intera edizione è annunciata entro un giorno! Ciò è dovuto al grande interesse di feste di collezionisti nazionali, ma principalmente anche esteri, come dopo la vendita di un’edizione limitata di 5.000 pezzi, non è più prevista la ristampa del fascicolo. Tali banconote rimarranno quindi storicamente iscritte come “Le prime banconote in euro in Ungheria”.

Verranno girati i filmati della vendita di apertura insieme alle bellezze di Lillafured, potrai anche vederli sul sito del venditore subito dopo la vendita.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano