10.4 C
Torino
lunedì, 20 Maggio 2024

Automotive, Fiom: “Urgente piano per rilanciare settore”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Un piano di rilancio per il settore dell’auto. Lo chiede la Fiom preoccupata su una situazione che “era era complicata già prima del Covid, adesso lo è ancor di più, ecco perché serve avere un piano complessivo della mobilità e una politica industriale in grado di rilanciare questo importante settore”. 

Lazzi, segretario generale della Fiom Torino, ha parlato al termine della riunione del tavolo regionale sull’automotive a cui assieme alle sigle sindacali erano presenti l’assessore regionale al lavoro Elena Chiorino, l’Unione Industriale , l’Anfia e il rettore del Politecnico, Guido Saracco.

”Come Fiom – prosegue Lazzi – abbiamo ribadito l’urgenza di ottenere nuove produzioni di auto da parte di Fca/Psa per gli stabilimenti torinesi per poi agire su un piano di infrastrutturazione del territorio per le vetture elettriche e la produzione di energia pulita. Servono anche investimenti pubblici e privati per la costruzione sul nostro territorio di una grande fabbrica di batterie con il ciclo completo di produzione, rigenerazione, riutilizzo e smaltimento”. 

”Solo agendo in questo modo possiamo pensare di avere delle prospettive capaci di dare risposte alle molte crisi occupazionali a partire dai lavoratori della ex Embraco”, conclude il segretario Fiom.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano