16.9 C
Torino
lunedì, 20 Maggio 2024

Ztl, Appendino e Lapietra rinunciano al ticket di ingresso. Lo Russo (PD): “Buona notizia per Torino”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Dal rinvio alla rinuncia definitiva. Cade il progetto di “Torino Centro Aperto” voluto dall’assessora Maria Lapietra. La giunta comunale di questa mattina ha infatti rinunciato all’ipotesi di un ticket a pagamento per l’ingresso in zona ZTL.

La riforma della Ztl era stata annunciata dall’amministrazione Appendino già lo scorso anno, poi l’emergenza sanitaria legata al Covid aveva portato a uno stop e a un rinvio dei tempi che si è concluso con un nulla di fatto.

Soddisfazione da parte del capogruppo del Partito Democratico Stefano Lo Russo: “Davvero una buona notizia per la Città. La scusa è la pandemia del Covid la realtà è che si sono accorti dopo anni che il progetto era sbagliato e anzi dannoso” ha commentato.
“Dopo anni di vuote parole al vento e guerre ideologiche sull’attendibilità, l’efficacia e la capacità di questa giunta grillina ogni commento è davvero superfluo e quindi evitiamo di infierire. A noi basta il risultato, nell’interesse dei torinesi.”

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano