5.3 C
Torino
giovedì, 28 Ottobre 2021

Valfrè (Cgil): “Chi assalta le nostre sedi attacca persone che lavorano”

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nuova Società - sponsor
Susanna De Palma
Laureata in Scienze Politiche. Giornalista professionista dal 2009. Fin dagli anni del liceo collabora con alcuni giornali locali torinesi, come la Voce del Popolo e Il Nostro Tempo. Dal 2005, pur mantenendo alcune collaborazioni, passa agli Uffici Stampa:Olimpiadi 2006, Giunta regionale, Ostensione della Sindone. Attualmente giornalista presso l'ufficio stampa del Consiglio regionale Piemonte.

“Dentro la nostra Camera del lavoro di Settimo sono state fatte scritte fasciste e naziste. Non è un episodio, ma tanti che si stanno ripetendo. La nostra risposta è tenere le nostre sedi aperte. Attaccare la Camera del lavoro non è attaccare la Cgil, ma è attaccare tutte le persone che lavorano. È attaccare tutti coloro che dentro le camere del lavoro vengono per risolvere i loro problemi e immaginare un futuro diverso per loro e i propri figli”. 

Così Enrica Valfrè segretaria della Cgil di Torino commenta l’episodio avvenuto ieri a Roma durante il corteo No Green Pass in cui è stato assaltata la sede nazionale della Camera del Lavoro.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano