13.2 C
Torino
mercoledì, 29 Maggio 2024

Vaccino antinfluenzale, Guariniello apre un’inchiesta

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

L’emergenza vaccini arriva anche a Torino. Il procuratore aggiunto Raffaele Guariniello ha aperto un’inchiesta, al momento di atti relativi, senza indagati né ipotesi di reato, sull’Agrippal, il farmaco prodotto dalla ditta Novartis che viene utilizzato in Piemonte, differente, per formulazione e composizione, dal Fluad. Quest’ultimo avrebbe causato gravi reazioni avverse e in quattro casi avrebbe portati alla morte dei pazienti. Per questo l’Aifa, l’Agenzia italiana del farmaco, ne ha vietato l’utilizzo nei lotti 143301 e 142701.
Nel mirino della procura di Torino un caso di reazione avversa al vaccino, che comunque non sarebbe stata mortale. Inoltre i carabinieri del Nas  si stanno occupando di raccogliere altre segnalazioni su eventuali reazioni avverse dell’Agrippal nel torinese.
Intanto a Cuneo è l’autopsia effettuata sul corpo di un agricoltore di Barge, in provincia di Cuneo, di 68 anni, deceduto dopo aver preso il vaccino antinfluenzale venerdì, ha scongiurato l’ipotesi che la morte sia stata causata dall’Agrippal.

@ElisaBellardi

 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano