14.1 C
Torino
lunedì, 20 Maggio 2024

Università, tensione tra antifascisti e Fuan

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Al campus universitario Einaudi mattinata movimentata, come succede ogni volta che le organizzazioni legate alla destra decidono di presentarsi con banchetti e volantinaggi.
Anche questa volta è accaduto che gli studenti del Fuan (Fronte universitario di azione nazionale) hanno cercato di volantinare per le elezioni del senato accademico. Per farlo hanno dovuto chiedere l’intervento della Questura e dei reparti mobili della polizia. Infatti, gli studenti antifascisti dietro lo striscione con la scritta “Fascisti e polizia fuori dall’università” hanno organizzato un presidio.
Da qui sono partite da ambo le parti insulti e provocazioni fino a quando c’è stato il contatto tra forze dell’ordine e manifestanti antifascisti. Non si è trattato di veri e propri scontri ma di scene già viste all’interno della facoltà dove la polizia può intervenire previa autorizzazione del rettore.
A farne le spese due persone fermate e portate in questura.
Intanto gli studenti antifascisti hanno “sanzionato” l’auletta del Fuan con bombolette spray e la scritta “Fuan rigurgito della storia” mentre dal cortile del campus è partito un corteo spontaneo in solidarietà alle giovani fermate.
fuan1 fuan2 fuan4 fuan5 fuan3
Foto dalla pagina Facebook del Collettivo Universitario Autonomo Torino

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano