9.7 C
Torino
sabato, 18 Maggio 2024

Un selfie per salvare l’Artico

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

di Vanna Sedda
Esaurita la moda di tirarsi secchiate di acqua ghiacciata in testa, la prossima tendenza potrebbe essere quella di scattarsi un selfie in cima a una montagna, un belvedere, un balcone, forse anche sopra una sedia,con un cartello con su scritto #SaveTheArctic.
E’ la nuova campagna che l’associazione ambientalista Greenpeace ha lanciato per salvare l’Artico, un appello per attirare l’attenzione sui pericoli che minacciano il Polo Nord, primo fra tutti lo scioglimento della calotta di ghiaccio che sta progressivamente scomparendo a causa dell’innalzamento delle temperature.Lo scopo è quello di movimentare l’opinione pubblica per sensibilizzare i leader mondiali affinché prendano delle precauzioni contro la pesca industriale e le trivellazioni petrolifere, in una zona del mondo in cui una fuoriuscita di petrolio avrebbe conseguenze devastanti sull’ecosistema.
Da un sondaggio internazionale condotto in 30 Paesi dalla società canadese RIWI per Greenpeace, è emerso che il 74% degli intervistati vorrebbe la creazione di un’area protetta nelle acque internazionali che circondano il Polo Nord. La percentuale sale addirittura all’84% nel nostro paese.
«Oggi i nostri governanti ricevono un forte segnale: la volontà della gente di difendere l’Artico è sempre più forte e non può più essere ignorata», afferma Kumi Naidoo, Direttore Esecutivo di Greenpeace International. «I nostri leader ora hanno sia il mandato che la possibilità di agire per la salvezza del clima e la salvaguardia dell’Artico. Il mondo – conclude – sta guardando e chiede di intervenire».
Ci sono quindi tutti i presupposti perché foto con l’hashtag #OnTopto #SaveTheArctic invadano prossimamente il web. Chissà se l’iniziativa avrà lo stesso successo dell’#icebucketchallenge, soprattutto tra i politicanti. Noi ce lo auguriamo.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano