19.5 C
Torino
martedì, 25 Giugno 2024

Truffa Tuttopellet, la Procura apre un'inchiesta

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Dopo le centinaia di denunce da parte di clienti di tutta Italia, per la truffa del “TuttoPellet” di via Genova a Torino, la procura di Torino ha aperto un fascicolo, al momento di atti relativi. La truffa ha fruttato ai malfattori oltre un milione di euro.
La tecnica era semplice: attiravano clienti con sconti vantaggiosi sul pellet, il combustibile per le stufe e i clienti pur di risparmiare erano disposti anche a rispettare i vincoli per l’acquisto. L’ordine non poteva essere inferiore ai 10 sacchi e pagare in anticipo il 30%, ma una volta fatto l’ordine, la merce non veniva mai consegnata. Ora, come detto, la procura ha aperto un’inchiesta e gli inquirenti stanno indagando.I clienti della ditta, nel frattempo, hanno aperto un gruppo su Facebook che si chiama Truffa Tuttopellet Torino, che in pochissimo tempo sta ricevendo decine di adesioni.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano