14 C
Torino
mercoledì, 22 Maggio 2024

“Torino, mettiti al tavolo”: dal 6 al 9 aprile si aprono i tavoli di discussione promossi da Laboratorio Civico

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Laboratorio Civico, il nuovo progetto di attivazione civica, organizza tre giornate di discussione pubblica, interamente online e aperte a tutti i cittadini, per interrogarsi sulla direzione e sul percorso da intraprendere per la propria città e promuovere una discussione sul futuro per Torino.

Lunedì 6 aprile alle ore 17, il primo tavolo di discussione civica si apre con le proposte su come affrontare l’emergenza COVID19. Il tema dell’incontro on line ha l’obbiettivo concreto di promuove iniziative utili a superare questo periodo di isolamento forzato, soprattutto a favore delle persone che per diversi motivi sono più fragili od esposte. “Come possiamo attivarci? Cosa dobbiamo fare?” Chi gestisce l’emergenza è concentrato a facilitare il lavoro dei sanitari e a diminuire i contagi, ma dopo settimane gli operatori sul campo, medici e volontari, continuano a non essere adeguatamente attrezzati e i cittadini – specie i più deboli – restano abbandonati. Mettere insieme le forze e cercare di dare più energia alle diverse iniziative che sono nate dalla generosità di tanti cittadini, cercando di coordinare parallelamente il loro lavoro con quello delle istituzioni, è l’obiettivo concreto del primo tavolo di discussione civica attivato.

Martedì 7 aprile, alle ore 17, si prosegue con un’elaborazione delle proposte su come uscire dalla crisi e ripartire. Il secondo appuntamento si propone di capire come la nostra città uscirà dalla crisi che stiamo vivendo. “Quali saranno le priorità economiche e sociali? Con quali risorse? con quali obiettivi? La gestione dell’emergenza peserà sul debito pubblico, ne usciremo con una Europa rafforzata o polverizzata? Ma soprattutto quali saranno le nostre priorità? come evolveranno le comunità locali? la prevedibile contrazione dei consumi quali settori penalizzerà? La crisi darà ulteriore impulso alla diminuzione dei posti di lavoro?” Queste ed altre domande dovranno informare la nuova agenda politica con cui si confronteranno gli elettori a tutti i livelli di governo della cosa pubblica.

Mercoledì 8 aprile alle ore 17, saranno valutate le proposte sull’impatto che la crisi sanitaria avrà sui settori turistici e culturali. In questa occasione ci si propone invece di capire in che misura i consumi culturali saranno modificati dalla paura del contatto sociale. “Eviteremo i grandi concerti, gli stadi, i cinema? Basterà la diminuzione dei contagi o la scoperta di un vaccino a rianimare le notti torinesi? Ha ancora senso pensare la riapertura dei Murazzi o la costruzione del centro congressi?” Proviamo a parlarne con gli operatori del settore e disegnare assieme una road map per il ritorno a una diversa normalità.

Per iscriversi ai tavoli è necessario iscriversi, mandando una mail con il proprio nominativo all’indirizzo laboratoriocivicotorino@gmail.com.

Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/222664875486101/

Per informazioni www.laboratoriocivicotorino.it

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano