14.2 C
Torino
giovedì, 23 Maggio 2024

Torino, inaugurato secondo accesso al quartiere Falchera

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Inaugurata, nel quartiere torinese Falchera, la una seconda strada d’accesso. Una miglioria strutturale che, oltre a collegare meglio il quartiere alla città, pone le basi per una riqualificazione della zona.

La nuova bretella, che consente di attraversare il quartiere scavalcando la ferrovia in modo da ridistribuire meglio il traffico, non è l’unica novità apportata, infatti sono state realizzate due rotonde, una pista ciclabile lungo il nuovo collegamento, un parcheggio d’interscambio con circa 200 posti connesso alla stazione Stura e la sistemazione a verde di circa 3 mila metri quadri. Il costo degli interventi si aggira sui 4,7milioni di euro.

“Un’opera attesa da moltissimi anni – sottolinea la sindaca di Torino, Chiara Appendino – un momento in cui come comunità ci si appropria di uno spazio. Questo è un quartiere dove vediamo voglia e capacità di mettersi in gioco rispetto a una riqualificazione che non è solo materiale. E’ un territorio che ha un potenziale enorme e questo nuovo accesso aiuta a rimetterlo al centro”.

“Questa infrastruttura – aggiunge la presidente della Circoscrizione 6 Carlotta Salerno – fa parte di percorso riqualificazione più ampio di Falchera a cui partecipano tutti i cittadini per riportare il quartiere al centro, come merita. Con questo secondo accesso il quartiere accoglie doppiamente le persone”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano