9.6 C
Torino
domenica, 19 Maggio 2024

Timori per le contestazioni, Renzi diserta il Salone del Libro

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Si scaldano i motori, domani infatti aprirà la 27esima edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino.
Tante le novità, ma iniziano anche le prime defezioni: a fare il passo indietro è il premier Matteo Renzi che era atteso per domenica. Probabilmente ha preferito rinunciare per timore di contestazioni. Le ennesime e che sarebbero andate a coronare il mese nero del Pd, che dopo gli scontri del Primo Maggio torinese, il dito medio di Fassino ai tifosi granata, non esercita certo un appeal nei confronti dell’elettorato. Insomma un’assenza che si farà sentire e che parla sulla stato di salute del partito.
Renzi sarà comunque a Torino l’11 luglio visto che si terrà il vertice internazionale sull’occupazione giovanile.
Ma torniamo al conto alla rovescia, mancano poche ore infatti, come detto, domani alle dieci di mattina si taglierà il nastro e la kermesse libraria potrà iniziare. A dare il via il ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini, ma a far pregustare quello che sarà il clima del Salone sarà il cardinale Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, che questa sera terrà una lectio magistralis “Secondo le Scritture” nell’auditorium del Lingotto. Insomma un omaggio al paese ospite: il Vaticano.
Le prime stime della Camera di Commercio in merito al business che innesca il Salone sono positive: «I dati – ha detto il segretario generale Guido Bolatto – indicano una buona tenuta della manifestazione nonostante la crisi». 53 milioni di euro i ritorni economici dell’anno precedente, per questa edizione, secondo le previsioni, non ci saranno cali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano