7.7 C
Torino
sabato, 25 Maggio 2024

Strage di Caselle, la procura chiede l’ergastolo per Palmieri

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

I pubblici ministeri Fabio Scevola e Roberto Sparagna hanno chiesto l’ergastolo per Giorgio Palmieri, l’autore reo confesso, della strage di Caselle, quando il 3 gennaio del 2014 furono uccisi a coltellate i coniugi Roberto Allione e Angela Greggio e l’anziana madre di lei Emilia Dall’Orto.
Palmieri, fermato pochi giorni dopo il delitto, aveva confessato dopo un lungo interrogatorio di essersi recato a casa Allione con la scusa di restituire 500 euro che gli erano stati prestati e dopo un caffè di aver ucciso i tre.
Nella sua confessione l’uomo ha tirato in ballo anche la sua compagna, Dorotea De Pippo, che era la domestica delle vittime licenziata pochi giorni prima della strage. Per lei i magistrati hanno chiesto il rinvio a giudizio.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano