14 C
Torino
giovedì, 30 Maggio 2024

Stefano Lo Russo prepara le primarie: “Le mie priorità per Torino”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Rosanna Caraci
Rosanna Caraci
Giornalista. Si affaccia alla professione nel ’90 nell’emittenza locale e ci resta per quasi vent’anni, segue la cronaca e la politica che presto diventa la sua passione. Prima collaboratrice del deputato Raffaele Costa, poi dell’on. Umberto D’Ottavio. Scrive romanzi, uno dei quali “La Fame di Bianca Neve”.


Salute, lavoro e sviluppo, sicurezza, lotta alle diseguaglianze, cultura e turismo, ambiente e spazio urbano sono i grandi temi che gli assi di intervento politico-amministrativi devono agire, secondo Stefano Lo Russo, in modo cooperativo per trovare la strada necessaria al rilancio di Torino. Sono centrali: l’impresa, la trasformazione fisica ed infrastrutturale, la cultura, la dimensione internazionale, il turismo, l’Università, l’innovazione e la ricerca, le politiche sociali.
Tre sono i grandi nodi di fondo che il candidato alle primarie propone per sviluppare le iniziative: le risorse economiche, le competenze amministrative, la macchina comunale. Due infine gli orizzonti di riferimento dentro cui operare: quello nazionale, in cui una Torino forte di visione, concretezza e capacità realizzativa si possa offrire come parte della soluzione dei problemi del Paese e quello europeo attraverso lo sviluppo di progettualità e percorsi che rientrano nel grande piano per la ripresa Next Generation EU e che permettano alla Città di tornare a giocare un ruolo distintivo e protagonista anche a livello internazionale

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano