10.8 C
Torino
martedì, 21 Maggio 2024

Smart Mobility con il GPS per Flotte Aziendali

Più letti

Nuova Società - sponsor

Che cos’è la Smart Mobility

È in arrivo una nuova era nel modo di muoversi lungo le strade e nelle città, il suo nome è Smart Mobility. Le Aziende sono sempre più orientate a business model ispirati dalla sharing economy e dalle tecnologie ICT digitali. Si pensi, ad esempio, ai servizi di car sharing e on demand come Uber o Lyft, o ai programmi di mobilità sostenibile. Ma non soltanto: le soluzioni tecnologiche afferenti alla Smart Mobility sono molto variegate e coinvolgono diversi settori merceologici come l’autotrasporto, l’agricoltura, l’edilizia, la logistica, il turismo e molto altro. L’obiettivo finale è rendere movimenti e flussi più efficienti e meno inquinanti. Contemporaneamente, grazie alla Smart Mobility si genera un’immensa quantità di dati che, se ben raccolti ed elaborati, permettono una razionalizzazione della mobilità stessa e l’efficientamento delle attività aziendali. Tra i principali attori della mobilità intelligente troviamo sicuramente ogni impresa che gestisce un parco veicoli o altre risorse mobili sul territorio. Si può osservare che, in via generale, la Smart Mobility mira a offrire un’esperienza di mobilità continuativa, flessibile, integrata, sicura, on demand e soprattutto conveniente.

La Smart Mobility non va però soltanto interpretata come forme alternative di trasporto, ma riguarda un fenomeno di più ampia portata, basato su diversi principi:

  1. Flessibilità: le diverse modalità di trasporto consentono agli utenti di scegliere quale di questa è la migliore in relazione alle proprie esigenze.
  2. Efficienza: le tratte ottimizzate consentono di ottenere dei risparmi, sia in termini ambientali che in termini economici, soprattutto per le aziende coinvolte.
  3. Integrazione: le diverse soluzioni proposte dagli attori coinvolti possono essere combinate per conseguire migliori performance.
  4. Protezione ambientale: vengono ridotte le emissioni dei veicoli.
  5. Sicurezza: vengono ridotti gli incidenti, e di conseguenza i morti e feriti su strada.
  6. Accessibilità: le diverse forme di Smart Mobility sono progettate per essere accessibili da chiunque, inclusi i soggetti con difficoltà.
  7. Vantaggi sociali: la Smart Mobility contribuisce in via generale a migliorare la qualità della vita per la comunità di riferimento.

La Smart Mobility è dunque un tassello fondamentale per la modellazione delle future Smart Cities e dei territori circostanti, ovvero città e articolazioni stradali intelligenti, digitali e inclusive.

Le soluzioni per le Flotte Aziendali

Come detto in precedenza, non è possibile ignorare l’importanza dei sistemi di tecnologie digitali e raccolta dati per le Aziende che utilizzano e gestiscono una flotta di veicoli per l’esercizio delle proprie attività industriali, commerciali o di altro tipo. Tra le diverse tecnologie, merita senz’altro menzione la localizzazione GPS, ossia l’impiego di dispositivi di monitoraggio satellitare che, installati a bordo dei veicoli, consentono il tracciamento in tempo reale e tutta una serie di altre funzionalità legate alla gestione dei mezzi. Balin.app è piattaforma di localizzazione GPS che collega i veicoli aziendali al PC o allo smartphone del Fleet Manager. Balin.app fornisce la posizione GPS dei veicoli in tempo reale, agevola la comunicazione con i gli autisti, aiuta a migliorare lo stile di guida e ad ottimizzare i percorsi, rispar­miando tempo e carburante.

In particolare poi per quanto riguarda il nesso con la Smart Mobility, il software di localizzazione GPS di Balin.app, combinando i dati raccolti tramite i localizzatori GPS e le tecnologie di analisi predittiva di Google Maps® (integrato nell’interfaccia di Balin.app), permette di pianificare i percorsi dei veicoli per massimizzare l’operatività e l’efficienza, in relazione ai percorsi storici, ai chilometri effettuati e alle condizioni di viabilità e traffico stradale. La piattaforma Balin di mobilità intelligente può essere utilizzata per costruire un centro di controllo per le rotte dei mezzi, mediante il quale è possibile programmare le attività in funzione del traffico e migliorare i tragitti dei propri veicoli. La piattaforma è costruita con un’architettura modulare dotata di un’interfaccia intuitiva, facilmente fruibile anche tramite app su smartphone, per assicurare la massima comodità di gestione da parte dei Fleet Manager.

Un prodotto Made in Italy e all’avanguardia, pensato e sviluppato dall’azienda italiana Wi-tek Groupleader nel settore della localizzazione satellitare per flotte di veicoli aziendali. La ditta con sede nel Cuneese è operativa nel settore Telematica e localizzazione GPS da oltre 10 anni, e attualmente offre i propri servizi a diverse aziende operanti sia su territorio nazionale che a livello europeo. Coerenza e professionalità, rendono Balin.app un sistema che a tutti gli effetti può essere definito parte integrante del processo di Smart Mobility in Italia ed Europa.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano