12.4 C
Torino
lunedì, 24 Giugno 2024

Sindaco del vercellese propone corsi di autodifesa contro gli anarchici

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Il sindaco del Comune di Quarona, in provincia di Vercelli, Francesco Pietrasanta, ha proposto alla sua cittadinanza dai 16 a 65 anni un corso gratuito di autodifesa contro pericoli come quello di un attacco anarchico, dopo quanto visto alla manifestazione di Torino di sabato scorso. Come lui stesso spiega: “La miglior difesa contro squadristi, anarchici e delinquenti sono gli schiaffi educativi, non le manifestazioni”.
Si tratta di quattro lezioni su tecniche di difesa attive e passive, prevenzione e consapevolezza, nella palestra delle scuole elementari, in collaborazione con un’associazione di Borgosesia.
L’idea, spiegano dal municipio valsesiano, nasce dopo i fatti delinquenziali di Firenze e dopo la manifestazione di Torino. “Si sente parlare di fascisti, anarchici e altro – spiega Pietrasanta -. Per me sono delinquenti tutti quelli che usano la forza bruta per imporre le proprie idee o necessità. Una bella lezione educativa, come si faceva una volta, non farebbe male; invece a queste persone non viene mai imposta nessuna pena e continuano ad andare in giro impuniti”.

Il sindaco aggiunge: “Alla Schlein, a Conte e a Landini dico che le manifestazioni servono solo a fare un po’ di pubblicità politica, ma è con i fatti che si devono risolvere i problemi. Cosa c’è di meglio che preparare le persone alla difesa personale, e se necessario dare un bello schiaffo educativo ai prepotenti? Questo corso è fatto contro tutti i tipi di totalitarismi, rossi o neri che siano, alle anarchie e alla delinquenza”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano