Molte delle attenzioni in Serie A sono (giustamente) concentrate sulla corsa scudetto, che vede Juventus, Lazio e Inter raccolte in pochi punti, impegnate in una lotta serratissima per conquistare la vetta. Il nostro campionato, però, si sta rivelando interessante anche in altre zone di classifica. Come ad esempio quella che consente l’accesso all’Europa: la lotta per il quarto posto prosegue con una grande favorita, mentre per quanto riguarda l’Europa League la situazione è decisamente più incerta.

Lotta Champions: chi arriva quarto?

Nell’ultima giornata di Serie A sono arrivate indicazioni importanti, in ottica quarto posto: a Bergamo è andato in scena lo scontro diretto tra Atalanta e Roma, con la squadra di Gasperini che si è imposta per 2-1 in rimonta, portandosi così a +6 sui giallorossi. L’Atalanta è ormai una realtà consolidata nel nostro campionato, da considerare a tutti gli effetti insieme alle big. E non a caso anche le varie scommesse sulla Serie A la vedono favorita per il quarto posto: su William Hill, ad esempio, l’Atalanta tra le prime quattro è offerta a 1.20. Staccata la Roma, offerta a 5.00, mentre restano più indietro Napoli (13.00) e Milan (21.00). Anche per i bookmaker, quindi, la squadra di Gasperini sembra favorita per il piazzamento Champions. Scontati, invece, i piazzamenti tra le prime quattro per Juventus, Inter, e Lazio: la loro zona Champions non è in discussione, neanche per i bookmakers (quota a 1.00 per tutte e tre).

Europa League, che bagarre!

Attualmente dal quinto al settimo posto ci sono tre squadre a pari punti, tutte con 35 punti all’attivo. Partiamo dal Verona: la squadra di Juric è una delle sorprese del campionato e sta mettendo in difficoltà anche le big, ormai la salvezza è praticamente raggiunta e per questo l’Hellas può giocare senza pressione. Subito dopo, il Parma: la squadra di D’Aversa ha avuto un andamento altalenante ma è sempre lì, pronta a dare fastidio in ottica Europa League. E a 36 punti c’è anche il Milan, che di recente è riuscito a migliorare le prestazioni in campo e, di conseguenza, la classifica. Sta tornando alla carica anche il Napoli, che al momento è a -2 dalle tre squadre citate in precedenza.

Come visto, quindi, a contendersi quinto e sesto posto ci sono più squadra. Senza dimenticare poi il Cagliari di Maran, che dopo lo scatto iniziale sta vivendo un periodo negativo. Se questo dovesse passare, però, i sardi potrebbero tornare prepotentemente in corsa per un posto in Europa. Occhio anche al Bologna: discorso simile a quello fatto per il Verona, la pressione non c’è, la voglia di stupire sì. Non resta che attendere le prossime giornate, per vedere quali squadre punteranno più concretamente alle zone alte della classifica.

Una cosa comunque è certa: questa è la Serie A più viva degli ultimi anni, viste le battaglie a diverse “altezze” (anche in zona retrocessione regna l’incertezza). E se la lotta scudetto sta conquistando le prime pagine, il consiglio è quello di prestare attenzione anche agli altri match: il campionato italiano si fa sempre più interessante.