24.9 C
Torino
sabato, 13 Luglio 2024

Sergio Sylvestre si dimentica l’inno italiano prima di Napoli-Juve

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

L’emozione (e il pubblico però non c’entra) ha giocato un brutto scherzo al cantante Sergio Sylvestre, che durante l’inno nazionale italiano, prima del fischio d’inizio di Napoli-Juventus, finale di Coppa Italia, si è dimenticato il testo.

Nel silenzio dell’Olimpico di Roma forte l’imbarazzo: Sylvestre però si è ripreso e ha portato a termine l’inno di Mameli.

Sergio Sylvestre, nato e cresciuto a Los Angeles, otto anni fa decise di trasferirsi in Italia dopo un viaggio nel Salento, di cui si innamorò diventando italiano d’adozione.

Con la sua voce calda, profonda, intensa e le sue emozionanti interpretazioni, è stato il vincitore e l’artista rivelazione della quindicesima edizione del celebre talent show di Maria De Filippi ”Amici”.

Il suo album d’esordio ”Big Boy” è stato certificato disco d’oro. Nel 2017 ha preso parte al Festival di Sanremo con il brano ”Con Te” (certificato oro), una ballad che porta la firma prestigiosa della cantautrice Giorgia (testo) e dello stesso Sergio con Stefano Maiuolo (musica). Nello stesso anno è uscito ”Big Christmas”, il disco con le più belle canzoni di Natale.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano