8.3 C
Torino
giovedì, 29 Settembre 2022

Scoperta la banda della “monetina”, tra i complici alcune badanti

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Sono tre peruviani di età compresa tra il 25 e i 36 anni i membri della “banda della monetina” sgominata dai carabinieri del Comando provinciale di Torino. I tre sono stati arrestati con l’accusa di furto aggravato in concorso mentre altre sei persone sono state denunciate perché sospettate di aver messo a segno furti col trucco delle monete lanciate a terra per distrarre la vittima, quasi sempre donne sole o anziane, e rubarne la borsa lasciata incustodita sul sedile dell’auto. 
La merce rubata veniva nascosta a casa di insospettabili anziani, all’oscuro di tutto, grazie alla complicità delle loro badanti.

Dalle perquisizioni sono stati sequestrati 90mila euro in contanti e 500 dollari americani, oltre a documentazione che dimostrava transazioni bancarie verso il Sudamerica Tra la merce sequestrata, del valore complessivo di oltre 300mila euro, ci sono 690 capi d’abbigliamento, in parte ancora dotati di etichetta e sistema antitaccheggio installato, 65 borse, 39 paia di occhiali, 31 profumi, 19 smartphone, 18 monili in oro, 16 portafogli e 13 orologi.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano