13.2 C
Torino
mercoledì, 25 Maggio 2022

San Salvario, al via i progetti per pedonalizzazioni e piste ciclabili

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Via libera, dalla Giunta comunale al progetto esecutivo per l’adeguamento e la messa in sicurezza di percorsi protetti pedonali e ciclabili nel quartiere di San Salvario, per un totale di 390 mila euro, finanziati con contributo ministeriale nell’ambito del Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro. I lavori, nell’ambito del progetto Torino Mobility Lab, interesseranno un’area compresa tra gli assi di corso Vittorio Emanuele II, via Nizza, corso Bramante e corso Massimo D’Azeglio e, spiega l’assessora alla Mobilità Chiara Foglietta, “si inseriscono nel quadro più generale di una politica di redistribuzione dello spazio stradale a beneficio delle utenze più deboli”.
Tra gli obiettivi, prosegue, “riduzione del traffico di attraversamento dell’area, utilizzo multifunzionale delle strade, a favore della mobilità locale, con positive ricadute sulla qualità ambientale dello spazio pubblico e aumento della sicurezza degli spazi antistanti le scuole, in modo da favorire accoglienza e socializzazione”.
Previste, fra le altre cose, pedonalizzazioni e creazione di strade scolastiche e la posa di arredi urbani e interventi cromatici sulla sede stradale. I lavori dovrebbero iniziare in primavera e terminare entro fine anno.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano