1.5 C
Torino
venerdì, 4 Dicembre 2020

Sala Rossa, Carretto lascia M5s e passa al Misto. Ma la maggioranza c’è

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

Torino, 15 novembre studenti assediano le banche

Torino: studenti in piazza in assedio alle banche. Tensione con la polizia che accenna ad una carica. © RIPRODUZIONE RISERVATA
Andrea Doi
Andrea Doi
Giornalista dal 1997. Ha iniziato nel '93 al quotidiano La Nuova Sardegna. Ha lavorato per Il Manifesto, Torino Sera, La Stampa. Tra le sue collaborazioni: Luna Nuova, Il Risveglio del Canavese, Il Venerdì di Repubblica, Huffington Post, Avvenimenti e Left. Dal 2007 a Nuova Società.

Il “ribelle”, la spina nel fianco della sindaca di Torino Chiara Appendino, colui che più di una volta in questi quattro anni ha messo i bastoni tra le ruote alla sua stessa maggioranza, lascia il gruppo M5s. Damiano Carretto ha deciso: ma non saluterà la Sala Rossa, dov’è entrato grazie ai voti dei Cinque Stelle, ma aderirà al Gruppo Misto, come fecero prima di lui Deborah Montalbano, Marina Pollicino e Aldo Curatella.
Carretto resterà, dice, “per per rispetto verso gli oltre 800 cittadini che mi avevano dato fiducia, a portare avanti quanto era nel nostro programma elettorale nel 2016 (programma in cui ancora mi riconosco)”.
Carretto ha comunicato questa mattina la sua decisione  al Presidente del Consiglio Comunale Francesco Sicari.
“Sono stati anni intensi, complicati e spesso difficili, ma, come credo si sia intuito in questi anni, il mio percorso politico e quello del Movimento 5 Stelle si sono allontanati, sia a livello nazionale che a livello locale, fino a diventare in larga parte incompatibili”, spiega Carretto. 
“Ci tengo a precisare – continua – che non rinnego nulla di quanto fatto, nel bene e nel male, in questi anni con il Movimento 5 Stelle. Personalmente non credo di essere diverso dalla persona che è stata eletta nel 2016 e continuo a credere negli stessi valori. 
Secondo Carretto “il Movimento 5 Stelle odierno, però, non è una forza politica in cui rivedo quei valori (come era invece anni fa) e che voterei (pur riconoscendo molte valide persone al suo interno). Posso serenamente affermare di non essere io quello che è cambiato”. 
E adesso cosa accade?
La maggioranza può contare su 20 voti più Appendino e quindi può andare avanti e sicuramente l’intenzione è questa. Anche perché “mollare” ora significherebbe consegnare la città nelle mani di un commissario ed è una pessima idea visto la pandemia e l’emergenza Covid in atto in Piemonte e a Torino.

Logicamente ogni seduta di consigli comunale procederà non solo virtualmente e non in presenza, ma anche sul filo del rasoio.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

A Torino buoni spesa per le famiglie in difficoltà per il Covid dal 9 dicembre

Il Comune di Torino si prepara a distribuire nuovi buoni spesa per le famiglie in difficoltà a causa della seconda ondata Covid....

Covid, primo giorno di lavoro in Piemonte per i medici arrivati da Israele

I medici provenienti da Israele subito al lavoro in Piemonte per dare una mano contro il Covid nell'ospedale di Verduno.La delegazione medica...

Dpcm di Natale, Appendino: “Condivisibile nell’ottica di tutelare sicurezza”

“Non voglio commentare Dpcm che non sono ancora usciti, perchè in questo modo creiamo solo confusione nei cittadini, che hanno bisogno di...

ZTL sospesa fino al 9 gennaio

Prosegue la sospensione della Ztl a Torino. La sindaca Chiara Appendino ha firmato l'ordinanza che prolunga fino al 9 gennaio 2021 la...

Covid, in Piemonte test rapidi per il parenti degli anziani Rsa

Per le feste di Natale dalla Regione Piemonte i test rapidi Covid per chi va a trovare i parenti nelle Rsa del...