14.1 C
Torino
lunedì, 20 Maggio 2024

Riparte la Asti-Cuneo dopo 30 anni

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Dopo 30 anni ripartono i lavori per la Asti-Cuneo. Questa mattina il cantiere del lotto 2.6b della A33 è stato consegnato alla ditta costruttrice. Lo comunica il presidente della Regione Piemonte sottolineando che si tratta di una notizia importante, perché consente di non far scadere le autorizzazioni già in essere per l’avvio dei lavori preliminari e rappresenta un altro passo avanti concreto per il completamento di un’opera attesa da più di 30 anni.

La comunicazione è stata trasmessa nei giorni scorsi al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti dalla società Asti Cuneo e questa mattina è stata comunicata al Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio.

Partono quindi le operazioni per l’avvio dei lavori preliminari: la preparazione delle aree con i tracciamenti topografici e la materializzazione degli ingombri dell’infrastruttura, l’asportazione del soprasuolo e la realizzazione delle recinzioni delle aree di cantiere e la bonifica da eventuali ordigni bellici. Si procederà inoltre con il pagamento degli espropri.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano