15.2 C
Torino
mercoledì, 22 Maggio 2024

Rifiuti Sicilia al Gerbido, Giannuzzi: “La città non è stata informata”. Lavolta: “Prendiamoli come facciamo con la Liguria”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Il Comune di Torino conferma: i rifiuti della Sicilia non devono arrivare a Torino. Il consiglio comunale da ragione alla sindaca Chiara Appendino, che aveva detto no ai 15mila tonnellate di rifiuti non differenziati, che dall’isola doveva essere inviati all’inceneritore del Gerbido.

«La Città non è ancora stata informata (dell’invio – ndr) – ha detto l’assessore all’Ambiente Stefania Giannuzzi – non ci sono stati ad oggi atti formali». E anche se fossero arrivati ci sarebbe comunque il parere negativo, che arriva anche dalla Lega Nord

Contrario a questa decisione l’ex assessore all’Ambiente Enzo Lavolta, oggi vicepresidente del Consiglio Comunale: «Il Gerbido potrebbe benissimo accogliere i rifiuti dalla Sicilia, come già fa con quelli liguri», afferma Lavolta. La Giannuzzi in Sala Rossa ha parlato anche dell’incremento della raccolta differenziata.

L’assessore pentastellata ha affermato che entro cinque anni dovrà passare dal 43% al 65%.

 

 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano