11.9 C
Torino
domenica, 19 Maggio 2024

Punto Acqua Smat di None: dal 1 febbraio in funzione con scheda ricaricabile

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Sarà a pagamento dal 1 febbraio l’acqua gasata del Punto Acqua Smat di None, in via Pietro Sola. Come sempre, dopo i primi 15 giorni di uso gratuito, per prelevare acqua gasata sarà da venerdì prossimo necessario munirsi di tessera ricaricabile. il costo sarà di 5 centesimi ogni litro e mezzo, mentre resterà gratuita la distribuzione di quella naturale, a temperatura ambiente o refrigerata.

La tessera sarà acquistabile dal box installato nell’atrio del Centro Anziani di via Brignone 3, aperto dal lunedì al sabato dalle 8,00 alle 19,00. Per avere la scheda sarà necessario pagare 5 euro: 4 sono di cauzione, che verranno rimborsati quando si restituirà la scheda, e uno di credito subito spendibile.

Le successive ricariche potranno essere eseguite dell’importo che si desidera ed eseguite in qualunque altro Box Smat.

Per prelevare l’acqua è sufficiente introdurre nel Punto Acqua la scheda, dalla quale viene detratto il costo corrispondente alla quantità di acqua prelevata. La tessera è utilizzabile per prelevare acqua da tutti i Punti Smat, indipendentemente da dove è stata attivata.

Sul sito www.smatorino.it alla pagina “Punti Acqua” sono indicati tutti i chioschi SMAT e i siti dove è possibile effettuare la ricarica.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano